Parco inclusivo Albero del tesoro
Padova Marathon 2020
Parco inclusivo Albero del tesoro
Padova Marathon 2020

In un’area verde di circa 5.600 metri quadrati alle porte di Padova, in via Siena, sta sorgendo il parco comunale inclusivo “Albero del tesoro”, il primo della città totalmente accessibile a persone con disabilità e non, dai zero anni in su, senza limiti di età. 

L’opera pubblica, i cui lavori sono in fase di realizzazione, richiede una grande consapevolezza e un forte coinvolgimento anche da parte di tutti i cittadini, perché andrà ad arricchire ulteriormente, di un valore inestimabile in termini di diritti e democrazia, quello che un domani sarà il grande parco agropaesaggistico del Basso Isonzo a Padova.
I promotori del progetto sono la Fondazione Robert Hollman, che da quarant'anni si occupa di bambini e ragazzi con deficit visivi, e il Comune di Padova. A sostegno del progetto si sono impegnate fin da subito 16 realtà del non profit padovane e nazionali impegnate nell’ambito della disabilità e dell’inclusione.
Studiato insieme a oltre 30 scuole dell’infanzia e primaria in un per

In un’area verde di circa 5.600 metri quadrati alle porte di Padova, in via Siena, sta sorgendo il parco comunale inclusivo “Albero del tesoro”, il primo della città totalmente accessibile a persone con disabilità e non, dai zero anni in su, senza limiti di età. 

L’opera pubblica, i cui lavori sono in fase di realizzazione, richiede una grande consapevolezza e un forte coinvolgimento anche da parte di tutti i cittadini, perché andrà ad arricchire ulteriormente, di un valore inestimabile in termini di diritti e democrazia, quello che un domani sarà il grande parco agropaesaggistico del Basso Isonzo a Padova.
I promotori del progetto sono la Fondazione Robert Hollman, che da quarant'anni si occupa di bambini e ragazzi con deficit visivi, e il Comune di Padova. A sostegno del progetto si sono impegnate fin da subito 16 realtà del non profit padovane e nazionali impegnate nell’ambito della disabilità e dell’inclusione.
Studiato insieme a oltre 30 scuole dell’infanzia e primaria in un percorso di progettazione partecipata con le insegnanti durato un intero anno scolastico, il parco comunale inclusivo nascerà per accogliere bambini, ragazzi, adulti, anziani ‒ con e senza disabilità – e per contribuire al benessere nel tempo libero e alle relazioni positive tra le persone, senza distinzioni, senza ostacoli.
“Albero del tesoro” sarà il parco di tutti e per tutti, totalmente privo di barriere architettoniche e sarà suddiviso in tre aree: la ludica con installati giochi inclusivi, l’aggregativa con un punto ristoro e i servizi e, infine, quella di interazione con la natura circostante mediante un orto, un frutteto, percorsi con stazioni sensoriali per il coinvolgimento dei cinque sensi.
Il progetto del parco inclusivo, avviato nel 2016, si sta rivelando come un grande esercizio di democrazia partecipata, una buona prassi nella direzione dell’inclusione e di una società più solidale e attenta nei confronti della fragilità e della valorizzazione delle differenze.

Ci auguriamo che anche tu voglia contribuire a far nascere questo grande sogno: aiutaci ad acquistare Rhapsody, la giostra sonora accessibile!

Per conoscere meglio "Albero del tesoro" visita la pagina Facebook "Albero del tesoro" e collegati a www.parcoinclusivopadova.it

 

 

Take a step forward
Become a personal fundraiser
AVANTI
INDIETRO
    € 31

    GIULIA Bonati

    15 February 2020

Raised

€ 810

Donors

31
Closed
Want to do more? Start your fundraising

Raised

€ 810

from31 Donors

Closed

Loading…
X

ATTENZIONE