AQUAPLUS
AQUAPLUS

Con il progetto Haiti che volge alla conclusione, il Comitato Aquaplus si è orientato a definire il prossimo progetto in Tanzania, località Kisiju, con l’obiettivo di ripetere la metodologia collaudata a Haiti, per lo sviluppo sanitario, sociale ed economico della popolazione locale di circa 20.000 persone.

Per essere nelle condizioni di formulare un progetto esecutivo, si è deciso di inviare l’Ing. Giorgio Barboni a Kisiju, da gennaio 2016 per sei mesi, affinché possa fare tutte le verifiche del caso sulle quattro fasi:

  1.  Approvvigionamento dell’acqua sana per tutti;

  2.  Educazione della popolazione locale, con l’aiuto dell’Università di Milano, all’utilizzo dell’agricoltura e della pesca per uno sviluppo economico;

  3.  Implementazione delle tecniche apprese, con la commercializzazione dei prodotti, opportunamente trasformati;

  4.  Sperimentazione di integratori della dieta giornaliera, basati su prodotti facilmente reperibili in loco, al fine di migliorare le condizioni della crescita  d

Con il progetto Haiti che volge alla conclusione, il Comitato Aquaplus si è orientato a definire il prossimo progetto in Tanzania, località Kisiju, con l’obiettivo di ripetere la metodologia collaudata a Haiti, per lo sviluppo sanitario, sociale ed economico della popolazione locale di circa 20.000 persone.

Per essere nelle condizioni di formulare un progetto esecutivo, si è deciso di inviare l’Ing. Giorgio Barboni a Kisiju, da gennaio 2016 per sei mesi, affinché possa fare tutte le verifiche del caso sulle quattro fasi:

  1.  Approvvigionamento dell’acqua sana per tutti;

  2.  Educazione della popolazione locale, con l’aiuto dell’Università di Milano, all’utilizzo dell’agricoltura e della pesca per uno sviluppo economico;

  3.  Implementazione delle tecniche apprese, con la commercializzazione dei prodotti, opportunamente trasformati;

  4.  Sperimentazione di integratori della dieta giornaliera, basati su prodotti facilmente reperibili in loco, al fine di migliorare le condizioni della crescita  dei bambini e degli adulti in necessità.

Al termine di queste verifiche, che ci auguriamo risultino tutte positive, sarà formulato il progetto esecutivo, che vedrà coinvolti i partner Sofia, Mlfm e l’Università di Milano, già selezionati, informati e aderenti.

La possibile tempificazione del progetto sarà da giugno 2016 per quattro anni, con la realizzazione della prima fase entro la primavera del 2017. Il possibile budget sarà di circa 1 milione di euro, da reperire all’interno e all’esterno del Rotary. Saranno coinvolti più distretti, sia italiani, che esteri, e si procederà a proporre diversi Global Grant alla Rotary Foundation.

Sono già coinvolti i RC Dar es Salaam North e Dar es Salaam Mikocheni, con cui Barboni è in contatto per fornire l’assistenza necessaria e il supporto a livello locale.   

Take a step forward
Become a personal fundraiser
€ 504 raised of € 1 000

Bomber's team

by Valentina, Daniele, Alessandro e Stefania

Cari amici , questa domenica 3 Aprile parteciperemo alla Milano Marathon con l’obiettivo di superare un doppio traguardo: oltre alla corsa abbiamo infatti scelto di sostenere il progetto «AQUAPLUS» del Distretto 2041 del Rotary, con l’obiettivo di sradicare la fame e la sete nel mondo....

Read more
€ 348 raised of € 500

Running Stones

by Pierpaolo, Salvatore, Matteo e Massimo

Cari amici , il prossimo 3 Aprile parteciperemo alla Milano Marathon con l’obiettivo di superare un doppio traguardo:oltre alla corsa abbiamo infatti scelto di sostenere il progetto «AQUAPLUS» del Distretto 2041 del Rotary, con l’obiettivo di sradicare la fame e la sete nel mondo. ...

Read more
€ 245 raised of € 1 000

Loolapaloosa

by Ming, Federico, Edoardo e Antonella

Cari amici , il prossimo 3 Aprile parteciperemo alla Milano Marathon con l’obiettivo di superare un doppio traguardo:oltre alla corsa abbiamo infatti scelto di sostenere il progetto «AQUAPLUS» del Distretto 2041 del Rotary, con l’obiettivo di sradicare la fame e la sete nel mondo. ...

Read more
    € 800

    ROTARY CLUB MILANO

    24 March 2016

    "ad maiora!"

Raised

€ 5.140

Donors

84
Closed
Want to do more? Start your fundraising

Raised

€ 5.140

from84 Donors

Closed

Loading…
X

ATTENZIONE