Un solo respiro, un unico abbraccio
Emergenza CORONAVIRUS
Un solo respiro, un unico abbraccio
Emergenza CORONAVIRUS

La Via Crucis organizzata da Azione Cattolica, Scout e Pastorale Giovanile della diocesi di Padova, rappresenta un appuntamento tradizionale nel calendario di padovani, segnando definitivamente l'inizio della Settimana Santa e introducendo al Triduo Pasquale.

Quest'anno, a causa dell'emergenza Coronavirus, non potrà essere vissuta come di consueto all'OPSA di Ruban, ma si potrà seguire da casa, ciascuno con il proprio PC, tablet o cellulare, senza che però questa perda di profondità.

Questi strumenti ci permettono comunque, in modo diverso anche se speriamo non meno efficace, di raccogliere le tradizionali offerte che saranno destinate, in quest'anno in cui Padova è capitale europea del volontariato, ad un'associazione proprio con questa vocazione e fortemente radicata nel nostro territorio come Medici con l'Africa Cuamm. Quanto raccolto sarà destinato alla messa in sicurezza degli ospedali africani dove opera il CUAMM, così da affrontare al meglio l'epidemia di Coronavirus.

Crediamo i

La Via Crucis organizzata da Azione Cattolica, Scout e Pastorale Giovanile della diocesi di Padova, rappresenta un appuntamento tradizionale nel calendario di padovani, segnando definitivamente l'inizio della Settimana Santa e introducendo al Triduo Pasquale.

Quest'anno, a causa dell'emergenza Coronavirus, non potrà essere vissuta come di consueto all'OPSA di Ruban, ma si potrà seguire da casa, ciascuno con il proprio PC, tablet o cellulare, senza che però questa perda di profondità.

Questi strumenti ci permettono comunque, in modo diverso anche se speriamo non meno efficace, di raccogliere le tradizionali offerte che saranno destinate, in quest'anno in cui Padova è capitale europea del volontariato, ad un'associazione proprio con questa vocazione e fortemente radicata nel nostro territorio come Medici con l'Africa Cuamm. Quanto raccolto sarà destinato alla messa in sicurezza degli ospedali africani dove opera il CUAMM, così da affrontare al meglio l'epidemia di Coronavirus.

Crediamo infatti sia importante non dimenticare che si tratta di un'emergenza globale, non solo italiana, e come cristiani ci sentiamo chiamati a spingere il nostro sguardo oltre, ad andare in aiuto del prossimo pure in una situazione di difficoltà.

Vogliamo contribuire a mettere in sicurezza i 23 ospedali dove opera il Cuamm assicurando:

- i dispositivi di protezione individuale (DPI) al personale sanitario e agli operatori coinvolti nella gestione dell’emergenza

- i dispositivi di protezione individuali per il personale addetto alle pulizie e i materiali necessari per la disinfezione degli ambienti

- gli equipaggiamenti minimi per la diagnosi e la gestione clinica come il termometro a infrarossi per fare lo screening dei pazienti, il saturimetro per rilevare lo stato di ossigenazione del sangue, il concentratore di ossigeno per l’erogazione del’ossigeno

- uno straordinario impegno di formazione degli operatori e il coinvolgimento delle comunità, per promuovere comportamenti corretti e norme igieniche e di protezione.

Ogni aiuto, grande o piccolo che sia, è importante per contrastare ed affrontare la diffusione del virus in Africa, dove potrebbe avere effetti devastanti. Grazie!

Azione Cattolica di Padova, Scout Agesci di Padova, Pastorale Giovanile della diocesi di Padova

Take a step forward
Become a personal fundraiser
AVANTI
INDIETRO
    € 21

    Anonimo

    29 April 2020

    € 50

    Anonimo

    28 April 2020

    € 51

    Gabriele

    26 April 2020

    "In questo momento di sofferenze senza frontiere, un grande Grazie a Cuamm per l'impegno in questo progetto."
    € 14

    Anonimo

    23 April 2020

    € 50

    Balint Marcelin

    21 April 2020

Loading…
X

ATTENZIONE