Siloe 50 vaccini per homeless oncologici
Siloe 50 vaccini per homeless oncologici

SILOE Onlus accoglie l'appello di Papa Francesco ed offre 50 dosi di vaccino per gli homeless malati oncologici

In attuazione degli appelli lanciati da Papa Francesco perché nessuno venga escluso dalla campagna vaccinale anti Covid-19, l’Elemosineria Apostolica si rende nuovamente prossima alle persone più fragili e vulnerabili. Nell’imminenza della Domenica di Pasqua, precisamente durante la Settimana Santa, altre dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, acquistate dalla Santa Sede, saranno destinate alla vaccinazione di 1200 persone tra le più povere ed emarginate che, per la loro condizione, sono anche le più esposte al virus.

SILOE Onlus, che è già recentemente intervenuta in favore dell’Ambulatorio “Madre di Misericordia” con la donazione di un mini-laboratorio per le analisi cliniche ematiche di base, ha accolto immediatamente l’appello lanciato dalla Elemosineria Apostolica, impegnandosi ad offrire 50 dosi di vaccino per la immunizzazione urgente degli homeless malati oncologici, assis

SILOE Onlus accoglie l'appello di Papa Francesco ed offre 50 dosi di vaccino per gli homeless malati oncologici

In attuazione degli appelli lanciati da Papa Francesco perché nessuno venga escluso dalla campagna vaccinale anti Covid-19, l’Elemosineria Apostolica si rende nuovamente prossima alle persone più fragili e vulnerabili. Nell’imminenza della Domenica di Pasqua, precisamente durante la Settimana Santa, altre dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, acquistate dalla Santa Sede, saranno destinate alla vaccinazione di 1200 persone tra le più povere ed emarginate che, per la loro condizione, sono anche le più esposte al virus.

SILOE Onlus, che è già recentemente intervenuta in favore dell’Ambulatorio “Madre di Misericordia” con la donazione di un mini-laboratorio per le analisi cliniche ematiche di base, ha accolto immediatamente l’appello lanciato dalla Elemosineria Apostolica, impegnandosi ad offrire 50 dosi di vaccino per la immunizzazione urgente degli homeless malati oncologici, assistiti presso il medesimo Ambulatorio del Colonnato di San Pietro.

Già nel mese di gennaio scorso, quando è iniziata in Vaticano la campagna vaccinale, Papa Francesco ha voluto che tra le prime persone vaccinate ci fossero anche venticinque poveri, in gran parte senza fissa dimora, che vivono intorno a San Pietro e che quotidianamente vengono assistiti e accolti dalle strutture di assistenza e residenza dell’Elemosineria Apostolica.

La vaccinazione dei poveri nel corso della Settimana Santa avverrà nella struttura appositamente adibita all’interno dell’Aula Paolo VI in Vaticano, dove sarà usato lo stesso vaccino somministrato al Pontefice e ai dipendenti della Santa Sede. I medici e gli operatori sanitari impiegati saranno i volontari che operano stabilmente nell’Ambulatorio “Madre di Misericordia”, i dipendenti della Direzione di Sanità ed Igiene del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano e i volontari dell’Istituto di Medicina Solidale e dell’Ospedale Lazzaro Spallanzani.

Aiutaci a raggiungere l'obiettivo di offrire almeno 50 dosi di vaccino!

P.S. Ogni donatore ottiene regolare ricevuta valida ai fini della detraibilità fiscale della donazione effettuata.

icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card
Take a step forward
Become a personal fundraiser
    € 51

    Andrea

    30 March 2021

    "👍"

    risposta di SILOE Onlus

    Grazie a tutti voi per il vostro generoso contributo.

    € 16

    Raffaela

    30 March 2021

    "Complimenti per le belle iniziative che mettete in atto. Grazie"

    risposta di SILOE Onlus

    Grazie a tutti voi per il vostro generoso contributo.

Raised

€ 1.087

Goal € 1.000

Donors

37
Ends in 64 days
Want to do more?? Start your fundraising
Want to do more? Start your fundraising

Raised

€ 1.087

from37 Donors

Ends

64

days

Loading…
X

ATTENZIONE