Un’iniziativa di
Andrea Polo
Corro per...una nuova vita dopo l'Ebola
Corro per...una nuova vita dopo l'Ebola

Amici, runners, podisti, appassionati (e non) di corsa e di tutti gli sport, unitevi! Anche se la Salomon City Trail 2015 è ormai passata, l'iniziativa benefica associata ad essa e lanciata da COOPI (la maggiore ONG italiana) a favore della Sierra Leone continua.

Che c’entro con la Sierra Leone? Ve lo spiego.

Lo scorso anno, dopo 8 anni di lavoro come ricercatore all’Università, ho deciso di provare una nuova esperienza nella quale i miei sforzi fossero votati a un fine più ampio, sociale, solidale e utile a tanti, non solo a me. Così ho trascorso 2 mesi in Sierra Leone prendendo parte a un progetto dell’Università degli Studi di Milano che sosteneva l’avvio di una facoltà di agraria nel paese. A distanza di un anno sono tornato sul campo, questa volta con COOPI, per lavorare a un programma di aiuto alle comunità rurali che mira a stabilire o riabilitare piantagioni di anacardio nei villaggi di 3 distretti del nord del paese, per migliorare le fonti di reddito dei contadini e combatter

Amici, runners, podisti, appassionati (e non) di corsa e di tutti gli sport, unitevi! Anche se la Salomon City Trail 2015 è ormai passata, l'iniziativa benefica associata ad essa e lanciata da COOPI (la maggiore ONG italiana) a favore della Sierra Leone continua.

Che c’entro con la Sierra Leone? Ve lo spiego.

Lo scorso anno, dopo 8 anni di lavoro come ricercatore all’Università, ho deciso di provare una nuova esperienza nella quale i miei sforzi fossero votati a un fine più ampio, sociale, solidale e utile a tanti, non solo a me. Così ho trascorso 2 mesi in Sierra Leone prendendo parte a un progetto dell’Università degli Studi di Milano che sosteneva l’avvio di una facoltà di agraria nel paese. A distanza di un anno sono tornato sul campo, questa volta con COOPI, per lavorare a un programma di aiuto alle comunità rurali che mira a stabilire o riabilitare piantagioni di anacardio nei villaggi di 3 distretti del nord del paese, per migliorare le fonti di reddito dei contadini e combatterne la povertà.

Purtroppo in un anno sono cambiate tante cose. La Sierra Leone, un paese piccolo dell'Africa occidentale e già molto povero, è diventato tristemente famosa per le drammatiche devastazioni causate dall'epidemia di Ebola. Migliaia di morti, la vita delle persone bloccata per un anno per evitare qualunque forma di contagio, il mondo del lavoro paralizzato, le campagne abbandonate, l’economia in ginocchio, scuole rimaste chiuse, migliaia di nuovi orfani. Oggi finalmente l'emergenza sanitaria si sta esaurendo ma la cascata di effetti negativi che ha generato nel tessuto economico e sociale continueranno a farsi sentire ancora per un po' di tempo. Nonostante ciò, dopo questo tragico periodo le persone vogliono con tutte le proprie forze tornare ad una vita normale.
Vogliono ricominciare a coltivare i campi, lavorare, andare a scuola, studiare, sperare, giocare, tutte cose che per noi sono scontate ma che qui, da un anno a questa parte, non lo erano più.

Ho molti amici ora in Sierra Leone: ragazzi, studenti, contadini, pescatori, insegnanti, autisti, addetti alle pulizie, operatori umanitari. Tutti sono rimasti amichevoli, gentili e ospitali, nonostante le difficoltà. Ognuno ha la propria storia, i propri sogni, i propri talenti e le proprie semplici aspirazioni. L’unica differenza con me è non avere attorno le stesse opportunità per poterle realizzare.

Il programma di COOPI rappresenta per loro e le loro famiglie una occasione di ripartenza, una opportunità per migliorare le condizioni di vita e combattere la povertà. Con il reddito che possono ricavare dalla coltura dell’anacardio potranno far fronte alle spese domestiche, supportare i costi della scuola per i figli, comperare cibo e vestiti. Per loro la terra e l’agricoltura sono la vera ricchezza: sono vita, cibo, e mai come ora sono anche futuro.

Uniamo le forze e sosteniamo COOPI nel programma di aiuto alle comunità rurali. Diamo quello che possiamo, anche un piccola somma che per noi è insignificante, se lo facciamo in tanti possiamo raccogliere e fare molto. Aiutiamo gli amici della Sierra Leone in questa rinascita.

Grazie per l'aiuto!

    € 200

    Associazione Borgata Madonna della Salute, Oderzo

    14 Ottobre 2015

    "Associazione Borgata Madonna della Salute, Oderzo"
    € 20

    Barbara Pezzuto Mantoan

    11 Ottobre 2015

    "Da Barbara e Omar Ciao Andrea, a presto"
    € 20

    Bruno Mantoan

    11 Ottobre 2015

    "Da Bruno e Grazia Mantoan Ciao Andrea, a presto"
    € 132

    Amici di Anguillara

    28 Settembre 2015

    "ti siamo vicini e ti sosteniamo nei tuoi progetti con solidarietà ed ammirazione. Elisa,Patrizia,Wally,Erica A,Valentina,Alessia,Ghisla,Angelica,Angela M,Maristella,Franco,Denis"
    € 102

    Elisa per Arcaviva

    20 Settembre 2015

    "tutti noi di Arcaviva siamo con te, Andrea!"
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 700

DA 0 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE