un’iniziativa di
Carla Piccari
Insieme per combattere il cancro
Insieme per combattere il cancro

Mi chiamo Carla e come molte altre donne, mi sono ritrovata a combattere contro un tumore al seno.

Nel 2019 durante un normale controllo di routine mi hanno diagnosticato un tumore al seno, fortunatamente allo stato iniziale. La notizia d’impatto mi ha spiazzato, vedi sfumare tutti i progetti che avevi fatto, dalle banali vacanze prenotate alle “missioni impossibili” ma allo stesso tempo mi sono detta che non potevo farmi abbattere dalla malattia, dovevo lottare e vincere! La malattia ti apre il cuore, ti fa capire quali sono le priorità della vita, questa vita imprevedibile e a volte severa. Ho razionalizzato e affrontato tutto con serenità, ottimismo e una grande energia, anche grazie alla mia famiglia e gli amici che mi sono stati vicino.

Adesso mi trovo qui a progettare un’altra delle mie “missioni impossibili” in quanto ho deciso di entrare a far parte delle Pink Ambassador. Arriverò a correre una mezza maratona, lo farò insieme ad altre donne che hanno attrav...

Mi chiamo Carla e come molte altre donne, mi sono ritrovata a combattere contro un tumore al seno.

Nel 2019 durante un normale controllo di routine mi hanno diagnosticato un tumore al seno, fortunatamente allo stato iniziale. La notizia d’impatto mi ha spiazzato, vedi sfumare tutti i progetti che avevi fatto, dalle banali vacanze prenotate alle “missioni impossibili” ma allo stesso tempo mi sono detta che non potevo farmi abbattere dalla malattia, dovevo lottare e vincere! La malattia ti apre il cuore, ti fa capire quali sono le priorità della vita, questa vita imprevedibile e a volte severa. Ho razionalizzato e affrontato tutto con serenità, ottimismo e una grande energia, anche grazie alla mia famiglia e gli amici che mi sono stati vicino.

Adesso mi trovo qui a progettare un’altra delle mie “missioni impossibili” in quanto ho deciso di entrare a far parte delle Pink Ambassador. Arriverò a correre una mezza maratona, lo farò insieme ad altre donne che hanno attraversato anche loro un percorso intenso, lo farò per incoraggiare e dare speranza a chi ora sta combattendo questa malattia perché correrò anche per la ricerca, per un aiutare la Fondazione Veronesi nel suo impegno contro il cancro perché è la ricerca che oggi da sopravvivenza ai tumori.

 Aiutatemi ad aiutare la Fondazione Veronesi.

“Niente ferma il rosa, niente ferma le donne”

icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Loading…
X

ATTENZIONE