Un’iniziativa di
Ivano Saletti
In memoria di Graziano
In memoria di Graziano

Graziano ci ha lasciato il 3 novembre 2015, dopo aver combattuto strenuamente contro la malattia.

Graziano è una persona speciale, una di quelle che “lasciano il segno”. Nella sua vita ha affrontato un trapianto di rene e numerosi altri problemi di salute, operazioni, terapie….finché il suo fisico si è arreso alla malattia. Ma solo il fisico, perché il suo spirito continua ad essere un esempio di forza e di coraggio per tutti noi.

La bici da corsa è stata la sua terapia contro ogni avversità: ha pedalato in solitudine, con gli amici del gruppo ciclistico amatoriale 50ltre Team, di cui (non a caso) è il capitano, con i ciclisti della Nazionale Italiana Trapiantati. Ha pedalato sempre, ovunque, fino a che ha potuto.

C’era sempre una “prossima granfondo” da porsi come obiettivo, anche per esorcizzare malanni e paure.

Ivano, dai, domani la facciamo insieme?” era l’immancabile domanda della sera prima di ogni granfondo.

Alla Maratona Dolomitica devi proprio venire, non puoi perderti quest

Graziano ci ha lasciato il 3 novembre 2015, dopo aver combattuto strenuamente contro la malattia.

Graziano è una persona speciale, una di quelle che “lasciano il segno”. Nella sua vita ha affrontato un trapianto di rene e numerosi altri problemi di salute, operazioni, terapie….finché il suo fisico si è arreso alla malattia. Ma solo il fisico, perché il suo spirito continua ad essere un esempio di forza e di coraggio per tutti noi.

La bici da corsa è stata la sua terapia contro ogni avversità: ha pedalato in solitudine, con gli amici del gruppo ciclistico amatoriale 50ltre Team, di cui (non a caso) è il capitano, con i ciclisti della Nazionale Italiana Trapiantati. Ha pedalato sempre, ovunque, fino a che ha potuto.

C’era sempre una “prossima granfondo” da porsi come obiettivo, anche per esorcizzare malanni e paure.

Ivano, dai, domani la facciamo insieme?” era l’immancabile domanda della sera prima di ogni granfondo.

Alla Maratona Dolomitica devi proprio venire, non puoi perderti questo spettacolo!”. E mi ha trascinato su e giù per le montagne del Trentino e dell’Alto Adige.

A Roma non puoi mancare…Roma è sempre Roma!!!!”. E ci siamo iscritti alla granfondo capitolina, fin dalla prima edizione.

 Graziano, ovunque tu sia adesso, ci manchi.

Una donazione a favore della causa di AIRC, insieme a un messaggio su questa pagina, riscaldera' i cuori di tutti quelli che gli hanno voluto bene, primi fra tutti la moglie e i loro due figli.

E anche il mio, di cuore...tutto nuovo e che mi ha permesso di tornare in sella dieci anni fa!

 

Grazie…di cuore!

 

Ivano

 

 

    € 31

    Beniamino

    2 Maggio 2016

    "Grande Graziano."
    € 51

    GAGLIONE CLAUDIO

    26 Aprile 2016

    "Ciao Ciano"
    € 31

    roberto serracchioli

    16 Aprile 2016

    "Ciano resterà il mio punto di riferimento. Sarà sempre il mio capitano"
    € 31

    Gianfranco pegoraro

    15 Aprile 2016

    € 31

    Ghipao

    15 Aprile 2016

    "Per Ciano"
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 822

DA 0 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE