un’iniziativa di
Michele Guaitini
Maratona di Milano per AIRC
Maratona di Milano per AIRC

Mi presento. Sono Michele e ritengo che in tutte le cose per raggiungere qualsiasi risultato sia importante scendere in campo e impegnarsi in prima persona. Amo la corsa e quella di Milano non è la prima né sarà la mia ultima maratona, ma questa volta lo spirito con il quale l’affronterò sarà diverso.

A causa del cancro ho perso delle persone a me molto care e altre persone che ho molto a cuore in questo momento stanno lottando con tutto il loro coraggio per sconfiggerlo.

Perché allora la maratona e perché a fianco di AIRC?

Vivo la corsa anche come processo di “rigenerazione” per il corpo e per la mente, la maratona è anche un simbolo di qualcosa che appare inarrivabile ma che può essere “vinta” con costanza, impegno e sacrificio, traguardo verso il quale mi ha condotto il mio concittadino Leonardo Cenci il cui motto, che ha ripetuto fino all'ultimo dei suoi giorni terreni e che ci ha lasciato come preziosa eredità, era “vivi, corri, ama”.

Ma per sconfiggere...

Mi presento. Sono Michele e ritengo che in tutte le cose per raggiungere qualsiasi risultato sia importante scendere in campo e impegnarsi in prima persona. Amo la corsa e quella di Milano non è la prima né sarà la mia ultima maratona, ma questa volta lo spirito con il quale l’affronterò sarà diverso.

A causa del cancro ho perso delle persone a me molto care e altre persone che ho molto a cuore in questo momento stanno lottando con tutto il loro coraggio per sconfiggerlo.

Perché allora la maratona e perché a fianco di AIRC?

Vivo la corsa anche come processo di “rigenerazione” per il corpo e per la mente, la maratona è anche un simbolo di qualcosa che appare inarrivabile ma che può essere “vinta” con costanza, impegno e sacrificio, traguardo verso il quale mi ha condotto il mio concittadino Leonardo Cenci il cui motto, che ha ripetuto fino all'ultimo dei suoi giorni terreni e che ci ha lasciato come preziosa eredità, era “vivi, corri, ama”.

Ma per sconfiggere il cancro la strada maestra è quella della ricerca ed è per questo che correrò questa maratona a fianco di AIRC, per contribuire nel mio piccolo, perché tutti insieme, e speriamo davvero di essere in tanti, possiamo veramente vincere questa battaglia.

Quindi correrò per i miei cari che non ci sono più, per quelli che ancora lottano, ma soprattutto per la ricerca.

Anche una piccola donazione può fare la differenza, tutti insieme possiamo farcela!

    € 15

    Fabrizio

    1 Marzo 2020

    "Forza Michele, vivi, corri, ama!!"
    € 16

    Claudia Burini

    28 Febbraio 2020

    € 16

    Anna Rita Fiorini Granieri

    13 Febbraio 2020

    € 102

    Francesco Spagliccia

    3 Febbraio 2020

    "Bravo Michele, mettersi in gioco richiede coraggio ma è l'unica strada che premia. La ricerca ha bisogno di sostegno e i bimbi di un futuro."
    € 31

    LAURA S

    3 Febbraio 2020

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Loading…
X

ATTENZIONE