un’iniziativa di
Valeria Campana
Tutti insieme per i bambini di Haiti
Tutti insieme per i bambini di Haiti

Ho conosciuto la Fondazione L’Albero della Vita  e Suor Marcella dalle parole di alcune amiche che hanno avuto la fortuna di incontrare le persone che animano con coraggio e dedizione questa realtà.

Ho sentito da subito come un richiamo: il desiderio di fare qualcosa anche io, di farlo bene, di farlo subito. Ma io da sola non basto certo, così chiedo aiuto a tutti voi.

Bastano pochi euro donati da ciascuno di noi per far sì che il progetto della fondazione rivolto ai bimbi di Haiti possa essere realizzato.

Nello specifico l’intervento mira a ridurre la mortalità materna e infantile,  la malnutrizione dei bambini e a promuovere il diritto di accesso all’assistenza sanitaria e all’istruzione, supportando una vera e propria oasi nell’inferno di questo quartiere: le Vilaj Italyen. Il villaggio prevede un centro d’accoglienza che ospita 110 bambini orfani, da 0 a 4 anni, una scuola con 350 minori dai 3 ai 17 anni,  e una clinica pediatrica diurna che visita in media 60 bambini e 25 donne i

Ho conosciuto la Fondazione L’Albero della Vita  e Suor Marcella dalle parole di alcune amiche che hanno avuto la fortuna di incontrare le persone che animano con coraggio e dedizione questa realtà.

Ho sentito da subito come un richiamo: il desiderio di fare qualcosa anche io, di farlo bene, di farlo subito. Ma io da sola non basto certo, così chiedo aiuto a tutti voi.

Bastano pochi euro donati da ciascuno di noi per far sì che il progetto della fondazione rivolto ai bimbi di Haiti possa essere realizzato.

Nello specifico l’intervento mira a ridurre la mortalità materna e infantile,  la malnutrizione dei bambini e a promuovere il diritto di accesso all’assistenza sanitaria e all’istruzione, supportando una vera e propria oasi nell’inferno di questo quartiere: le Vilaj Italyen. Il villaggio prevede un centro d’accoglienza che ospita 110 bambini orfani, da 0 a 4 anni, una scuola con 350 minori dai 3 ai 17 anni,  e una clinica pediatrica diurna che visita in media 60 bambini e 25 donne incinte al giorno.

Con il progetto di Sostegno a Distanza promosso da  Fondazione L’Albero della Vita,  i bambini esposti ad un elevato livello di violenza e di criminalità potranno essere inseriti in un percorso scolastico, nutrirsi in maniera adeguata ed essere sottoposti a check-up medici mensili presso la clinica San Franswa.

Credo molto in questo progetto e spero lo facciate anche voi.

Donate ora!

    € 100

    FattoreMamma

    10 Dicembre 2015

    "Dal team di FattoreMamma"
    € 102

    FattoreMamma

    10 Dicembre 2015

    "Dal team di FattoreMamma"
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Loading…
X

ATTENZIONE