un’iniziativa di
Carlo Scodanibbio
Corro per fare correre
Corro per fare correre

Quel giorno, non so proprio perché decisi di andare a correre un po’, perciò corsi fino alla fine della strada, e una volta lì pensai di correre fino la fine della città, e una volta lì pensai di correre attraverso la contea di Greenbow. Poi mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui tanto vale correre attraverso il bellissimo stato dell’Alabama, e così feci. Corsi attraverso tutta l’Alabama, e non so perché continuai ad andare. Corsi fino all’oceano e, una volta lì mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui tanto vale girarmi e continuare a correre. Quando arrivai a un altro oceano, mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui, tanto vale girarmi di nuovo e continuare a correre; quando ero stanco dormivo, quando avevo fame mangiavo, quando dovevo fare… insomma, la facevo!” (Forrest Gump)

Bene, è iniziata più o meno così ! e adesso, dopo 8 lunghi anni, provo a ricorrere la maratona di Roma con lo stesso spirito di allora, visto che anche allora è stato per una causa simile.

Corro p

Quel giorno, non so proprio perché decisi di andare a correre un po’, perciò corsi fino alla fine della strada, e una volta lì pensai di correre fino la fine della città, e una volta lì pensai di correre attraverso la contea di Greenbow. Poi mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui tanto vale correre attraverso il bellissimo stato dell’Alabama, e così feci. Corsi attraverso tutta l’Alabama, e non so perché continuai ad andare. Corsi fino all’oceano e, una volta lì mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui tanto vale girarmi e continuare a correre. Quando arrivai a un altro oceano, mi dissi, visto che sono arrivato fino a qui, tanto vale girarmi di nuovo e continuare a correre; quando ero stanco dormivo, quando avevo fame mangiavo, quando dovevo fare… insomma, la facevo!” (Forrest Gump)

Bene, è iniziata più o meno così ! e adesso, dopo 8 lunghi anni, provo a ricorrere la maratona di Roma con lo stesso spirito di allora, visto che anche allora è stato per una causa simile.

Corro perché penso che sia bello faticare e che si diventi più forti se fai qualcosa per gli altri, ed in questo caso la corsa è per gli altri.

Io non sono pronto per una bella maratona, ma vedere lo spirito con cui si impegnano gli amici di Sport Senza Frontiere (“Correrai per SSF e ti sentirai un uomo migliore!!!” come mi ha scritto Ale Tappa) non poteva esimermi dal partecipare con  loro.

Per ogni passo che farò, tanto più se con il vostro supporto fattivo, avrò la certezza che un bambino che da solo non ce l’avrebbe fatta potrà iniziare a fare qualcosa di nuovo e che questo nuovo e sano lo porterà nell’ambiente in cui vive.

Io credo che con lo sport sano si possa diventare più liberi e il misto di sensazione che si  ha nel correre, nel faticare e nel raggiungere il traguardo lo può capire solo chi lo fa. Ma spero che in questo coinvolgimento ci possano essere molti di voi.

Io ho visto le decine di bambini che Sport Senza Frontiere ha portato alla corsa di Miguel, di tutte le età e di tutti i “colori”, erano belli a vedersi e sapevi che erano stati portati fuori da una realtà molto diversa dal loro quotidiano. Per questo ho deciso di correre la maratona di Roma per Sport Senza Frontiere.

Senza SSF questo non sarebbe stato possibile, spero che tutti voi possiate partecipare con noi.

Basta poco.

    € 102

    Giovanni Maffei

    12 Aprile 2016

    "al piu grande corridore del mondo !! un abbraccio"
    € 51

    zio bobby

    11 Aprile 2016

    "grande carlo!"
    € 31

    Andrea Moretti

    8 Aprile 2016

    "almeno 30 km...."
    € 10

    Elvira Loreto

    7 Aprile 2016

    "Forza Carlo !"
    € 10

    marco van basten

    7 Aprile 2016

    "as you supported me in the past....i want that raise at 1000 Euro. "Godit frate'""
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Loading…
X

ATTENZIONE