Un’iniziativa di
Emanuela Virdis
Per me e per Daba
Per me e per Daba

Il 5 Febbraio prossimo festeggerò il mio 44° compleanno. E non si può sfuggire, al compleanno si lega sempre un bilancio: ho una famiglia sempre presente, due bellissimi nipoti, un lavoro che mi permette di vivere in una bella casa e di togliermi qualche sfizio. Sono indipendente, posso fare quello che voglio, quando voglio. Ho sempre pensato di essere arrivata fin qui per merito e con fatica, non per fortuna: ho studiato, mi sono data da fare, ho lavorato tanto… eppure una fortuna l’ho avuta: nascere in un luogo e in una famiglia che ha reso tutto possibile. Quindi la cosa che più desidero ora, è che qualcun’altro possa avere una possibilità non dico uguale, ma un pò più vicina alla mia di quanto non lo sia adesso.

Daba vive in una baraccopoli di Dakar, sono andata a trovarla. Non è una casa, è un cumulo di lamiere e vecchi materassi, e strutture sgangherate costruite con pezzi di legno. Da qualche anno Daba frequenta l’École Unautremonde e quest’anno ha iniziato la 2a elementare. Non

Il 5 Febbraio prossimo festeggerò il mio 44° compleanno. E non si può sfuggire, al compleanno si lega sempre un bilancio: ho una famiglia sempre presente, due bellissimi nipoti, un lavoro che mi permette di vivere in una bella casa e di togliermi qualche sfizio. Sono indipendente, posso fare quello che voglio, quando voglio. Ho sempre pensato di essere arrivata fin qui per merito e con fatica, non per fortuna: ho studiato, mi sono data da fare, ho lavorato tanto… eppure una fortuna l’ho avuta: nascere in un luogo e in una famiglia che ha reso tutto possibile. Quindi la cosa che più desidero ora, è che qualcun’altro possa avere una possibilità non dico uguale, ma un pò più vicina alla mia di quanto non lo sia adesso.

Daba vive in una baraccopoli di Dakar, sono andata a trovarla. Non è una casa, è un cumulo di lamiere e vecchi materassi, e strutture sgangherate costruite con pezzi di legno. Da qualche anno Daba frequenta l’École Unautremonde e quest’anno ha iniziato la 2a elementare. Non andare a scuola per lei significa non avere scelta, non avere la possibilità di scegliere un futuro diverso.

È per questo che per me è importante fare qualcosa nel mio piccolo. E siccome ogni anno in questo periodo ci sono un po’ di persone che hanno il vizio di farmi un regalo, vi chiedo, qualora anche quest’anno insistiate nel farlo, di sostituire il regalo con una piccola donazione per raggiungere i 300€ che servono per sostenere le spese scolastiche di Daba.

Buon compleanno a me e buon futuro a Daba!

    € 31

    ANTONELLA CLEMENTE

    19 Gennaio 2017

    "Auguri, Manu carissima, e grazie per l'opportunità di poterti fare un dono che fa felici tutti. Un abbraccio."
    € 21

    Manu

    18 Gennaio 2017

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 654

DA 17 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE