€ 2.124

Raccolti da 33 donatori

Leali delle Notizie

Valorizzazione e tutela nell'ambito della cultura, della comunicazione e del giornalismo

Chi siamo

L’associazione culturale “Leali delle notizie” è nata a Ronchi dei Legionari, in provincia di Gorizia nel 2015. Con il suo duplice significato, Le-ali vuole evocare da una parte il viaggio ed il trasporto mentale che il giornalista o il lettore provano nel redigere o leggere una notizia, e, dall’altra, richiamare la necessità di essere veritieri e corretti nell’esposizione di un fatto, di qualsiasi cosa si tratti. 

L’associazione, che nel giugno del 2015 è scesa in campo con una prima manifestazione, ha per fini la qualificazione, il miglioramento professionale, sociale ed artistico dei suoi soci nei campi della cultura, dello spettacolo, del turismo, dell’animazione, della comunicazione e dell’arte in generale, ma anche la realizzazione, la pratica e la valorizzazione delle iniziative e dei servizi della cultura, delle arti e dello spettacolo, nonché la diffusione e la promozione

Valorizzazione e tutela nell'ambito della cultura, della comunicazione e del giornalismo

Chi siamo

L’associazione culturale “Leali delle notizie” è nata a Ronchi dei Legionari, in provincia di Gorizia nel 2015. Con il suo duplice significato, Le-ali vuole evocare da una parte il viaggio ed il trasporto mentale che il giornalista o il lettore provano nel redigere o leggere una notizia, e, dall’altra, richiamare la necessità di essere veritieri e corretti nell’esposizione di un fatto, di qualsiasi cosa si tratti. 

L’associazione, che nel giugno del 2015 è scesa in campo con una prima manifestazione, ha per fini la qualificazione, il miglioramento professionale, sociale ed artistico dei suoi soci nei campi della cultura, dello spettacolo, del turismo, dell’animazione, della comunicazione e dell’arte in generale, ma anche la realizzazione, la pratica e la valorizzazione delle iniziative e dei servizi della cultura, delle arti e dello spettacolo, nonché la diffusione e la promozione d’att

Valorizzazione e tutela nell'ambito della cultura, della comunicazione e del giornalismo

Chi siamo

L’associazione culturale “Leali delle notizie” è nata a Ronchi dei Legionari, in provincia di Gorizia nel 2015. Con il suo duplice significato, Le-ali vuole evocare da una parte il viaggio ed il trasporto mentale che il giornalista o il lettore provano nel redigere o leggere una notizia, e, dall’altra, richiamare la necessità di essere veritieri e corretti nell’esposizione di un fatto, di qualsiasi cosa si tratti. 

L’associazione, che nel giugno del 2015 è scesa in campo con una prima manifestazione, ha per fini la qualificazione, il miglioramento professionale, sociale ed artistico dei suoi soci nei campi della cultura, dello spettacolo, del turismo, dell’animazione, della comunicazione e dell’arte in generale, ma anche la realizzazione, la pratica e la valorizzazione delle iniziative e dei servizi della cultura, delle arti e dello spettacolo, nonché la diffusione e la promozione d’attività su tutto il territorio nazionale e nel nostro territorio d'appartenenza, la Bisiacaria.

Cosa facciamo

L’associazione promuove ed organizzerà, senza alcuna finalità lucrativa manifestazioni culturali, editoriali, musicali, teatrali, ricreative, cinematografiche, di animazione ed artistiche. Darà vita a convegni, dibattiti, stages, conferenze, concorsi e premi nei settori della musica, canto, moda, recitazione, danza, pittura, fotografia ed animazione. L’associazione svolgerà, inoltre attività editoriale, letteraria, e musicale, curando la pubblicazione e la diffusione gratuita di periodici, bollettini di informazione, giornali, materiale audiovisivo e libri nei settori di interesse, rivolti anche ai non soci, per la diffusione e la divulgazione della sua attività e di quella dei suoi soci.

Il Festival del Giornalismo

Sin dalla sua nascita, l'associazione si è spesa moltissimo per organizzare annualmente il Festival del Giornalismo, che può essere considerato la nostra punta di diamante: dal 2015 a oggi, centinaia di ospiti provenienti non solo dal Friuli Venezia Giulia ma da tutta Italia - più diversi ospiti internazionali - hanno condiviso le loro esperienze con i propri colleghi e con il pubblico. Tra panel, dibattiti, aperitivi letterari, approfondimenti e conferenze, i professionisti dell'informazione hanno avuto modo di descrivere come le notizie vengono raccolte, esaminate, trattate e divulgate.

Durante il Festival, vengono inoltre conferiti due premi legati all'attività giornalistica: il premio ''Daphne Caruana Galizia'', dedicato alla giornalista maltese assassinata nel 2017, è conferito a giornalisti che abbiano messo a repentaglio la propria vita cercando di fare il loro lavoro; il premio ''Leali Young'', in memoria di Cristina Visintini e dedicato ai giovani tra i 18 e i 30 anni per incentivarli a entrare a far parte del settore.

Da novembre 2016, la sala espositiva all'interno della nostra sede ha esposto innumerevoli mostre artistiche, sia di quadri che fotografiche, legate al nostro progetto denominato ''Arte e Territorio''.

Tutela e valorizzazione dell'arte 

L'obiettivo del progetto, sin dagli esordi, è stato la concreta valorizzazione di forme d'arte e artisti che spesso non trovano spazio nei circuiti espositivi maggiori, pur avendo un riconosciuto valore artistico in ambito locale e non solo. La nostra sala espositiva esce dunque dai circuiti tradizionali e diventa luogo di aggregazione e confronto. Arte quindi non solo come strumento di svago, bensì anche come collante sociale e relazionale.

La passeggiata della libertà di stampa e di espressione

La nostra associazione, in collaborazione con l'amministrazione comunale di Ronchi dei Legionari, ha dato vita alla ''Passeggiata della libertà di stampa e di espressione'', dedicata alla memoria di alcune decine di giornalisti uccisi mentre svolgevano il proprio mestiere.

Il percorso della passeggiata si snoda lungo 22 punti, ognuno accompagnato da un pannello che descrive la vita di uno dei giornalisti e le circostanze del suo omicidio.

Presso la fermata delle corriere di via Dante Alighieri 10, che funge da punto 0 della Passeggiata, è stato inoltre creato un murales dedicato a Daphne Caruana Galizia, un collage composto di decine di articoli di giornale dedicati alla sua scomparsa.

Per ulteriori informazioni sul nostro operato, sul Festival del Giornalismo e sulle nostre attività visita il nostro sito.

Come donare per l'Associazione Culturale Leali delle Notizie

Puoi farlo in totale trasparenza e sicurezza selezionando il pulsante "dona anche tu" presente nella piattaforma Rete del Dono. Grazie alla tua generosità riusciremo a portare avanti tutte le nostre manifestazioni a favore dell'arte e del giornalismo. 

Donazioni e detrazioni

Con la tua donazione, indipendentemente dall'importo donato, che tu sia un'azienda o una persona, potrai portare in detrazione fiscale il dono. Scopri di più.

Vuoi fare di più?

Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.

Festival del Giornalismo 2023
2.124 raccolti di € 10.000
Festival del Giornalismo 2023
2.124 raccolti di € 10.000
Seguente
Previous
Seguente
Previous
Vuoi contattare l'ente?
Loading…
X

ATTENZIONE