C'è chi dice...
Premio Crowdfunding per la Cultura 2021
C'è chi dice...
Premio Crowdfunding per la Cultura 2021

C’è chi dice... di Giorgio Volpe

C’è chi dice... è un progetto rivolto a bambinə dagli otto anni in su. Obiettivo del progetto è quello di parlare
di un virus, dell’HIV. Virus del quale, nonostante esista da quarant’anni, si parla ancora troppo poco e spesso
in maniera errata.
Parlare di HIV è importante: per sensibilizzare alla prevenzione; per contribuire all’abbattimento dello
stigma che grava sulle persone sieropositive; e far sì che questo virus venga annoverato nella grande famiglia
dei virus non continuando ad essere la “pecora nera”. Che l’HIV possa essere un virus come tanti. C’è chi
dice... vuole parlare di HIV ai più piccoli come quando gli si parla di amicizia, separazione, morte,
abbandono, ecc... per far conoscere loro una delle tante realtà che appartiene o che potrebbe appartenere alla
nostra vita o a quella delle persone che ci circondano.
In C’è chi dice... il virus dell’HIV parla in prima persona. Si presenta. Spiega al lettore come “funziona” e
quanto è

C’è chi dice... di Giorgio Volpe

C’è chi dice... è un progetto rivolto a bambinə dagli otto anni in su. Obiettivo del progetto è quello di parlare
di un virus, dell’HIV. Virus del quale, nonostante esista da quarant’anni, si parla ancora troppo poco e spesso
in maniera errata.
Parlare di HIV è importante: per sensibilizzare alla prevenzione; per contribuire all’abbattimento dello
stigma che grava sulle persone sieropositive; e far sì che questo virus venga annoverato nella grande famiglia
dei virus non continuando ad essere la “pecora nera”. Che l’HIV possa essere un virus come tanti. C’è chi
dice... vuole parlare di HIV ai più piccoli come quando gli si parla di amicizia, separazione, morte,
abbandono, ecc... per far conoscere loro una delle tante realtà che appartiene o che potrebbe appartenere alla
nostra vita o a quella delle persone che ci circondano.
In C’è chi dice... il virus dell’HIV parla in prima persona. Si presenta. Spiega al lettore come “funziona” e
quanto è importante conoscerlo per non contrarlo. Un testo divulgativo che vuole far empatizzare lo
spettatore con quanto narrato. Il virus esiste, è tra noi, ed è nostra responsabilità conoscerlo per non
contrarlo, senza però demonizzare lo stesso e le persone sieropositive. Un progetto volto all’inclusione, al
rispetto, alla valorizzazione della diversità e alla prevenzione.
Il testo sarà integrato da nozioni scientifiche volte a fare maggiore chiarezza su quanto narrato. Sia il testo
che le nozioni saranno supervisionati da un medico infettivologo. Queste nozioni saranno inserite in versione
“semplificata” in modo tale che siano fruibili dai bambini e in un’altra più articolata rivolta agli adulti
(genitori, insegnanti, educatori, ecc...).
Il primo step che porterà alla luce C’è chi dice... e alla conseguente fruizione da parte del pubblico sarà la
realizzazione di un cortometraggio dove sei artisti (tra attori e attrici) appartenenti e non alla comunità
LGBTQ+ daranno voce al virus attraverso la tecnica live-action e animazione 2D. A tal proposito saranno
coinvolte tutte le maestranze che il caso prevede: dall’operatore di macchina al direttore della fotografia, dal
musicista al truccatore, dal costumista al montatore, dal disegnatore all’animatore, ecc.
Lo step successivo, invece, una volta pubblicato il cortometraggio sarà la realizzazione di un albo illustrato,
per poi avviare una serie di eventi ad esso legati, oltre a quello dell’anteprima. Eventi che avranno uno scopo
divulgativo atto ad abbattere ogni forma di pregiudizio.
Il progetto sarà sottotitolato in inglese, spagnolo e realizzato anche in versione LIS.
La regia sarà affidata a Giorgio Volpe, autore del testo e responsabile del progetto, mentre a fare parte del
cast artistico (che è in via di definizione) saranno: Cristina Prenestina, Danilo Caiano, Giorgio Volpe, Gisella
Cesari, Sara Scotto Di Luzio.
C’è chi dice... nasce da un’idea e dal sostegno di Angela Infante.

Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.

Raccolto

€ 0

Il tuo obiettivo € 6.000

Donatori

0
Termina in 132 giorni
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 0

DA 0 Donatori

Termina in

132

giorni

Loading…
X

ATTENZIONE