Assistenza domiciliare cure palliative
Assistenza domiciliare cure palliative

L’associazione Amici dell’Hospice di Forlì ha avviato un progetto di assistenza domiciliare, tramite la presenza di una OSS (operatore socio-sanitario), rivolto ai pazienti con patologie inguaribili evolutive in cure palliative.
Nel 2019 questo servizio ha interessato 68 pazienti, per un totale di 665 visite a casa, con una media di 4/5 incontri settimanali, molti dei quali a persone allettate, con crescenti bisogni di aiuto: la frequenza degli accessi è stata variabile a seconda delle necessità dei pazienti e delle loro famiglie.

L’obiettivo del progetto punta alla cura della persona, in funzione della qualità e del benessere della vita quotidiana con interventi di assistenza di base, come il bagno a letto, l’igiene intima, la vestizione, l’idratazione, il controllo di lesioni da pressione, l’aiuto alla postura e deambulazione e l’educazione dei famigliari. In più grande spazio viene attribuito alla relazione con i pazienti e i loro famigliari, al fine di condividere situazioni, emoz

L’associazione Amici dell’Hospice di Forlì ha avviato un progetto di assistenza domiciliare, tramite la presenza di una OSS (operatore socio-sanitario), rivolto ai pazienti con patologie inguaribili evolutive in cure palliative.
Nel 2019 questo servizio ha interessato 68 pazienti, per un totale di 665 visite a casa, con una media di 4/5 incontri settimanali, molti dei quali a persone allettate, con crescenti bisogni di aiuto: la frequenza degli accessi è stata variabile a seconda delle necessità dei pazienti e delle loro famiglie.

L’obiettivo del progetto punta alla cura della persona, in funzione della qualità e del benessere della vita quotidiana con interventi di assistenza di base, come il bagno a letto, l’igiene intima, la vestizione, l’idratazione, il controllo di lesioni da pressione, l’aiuto alla postura e deambulazione e l’educazione dei famigliari. In più grande spazio viene attribuito alla relazione con i pazienti e i loro famigliari, al fine di condividere situazioni, emozioni, esigenze legate ad una condizione di vita così drammatica e difficile da gestire anche a livello pratico.

La nostra OSS Giorgia, ha approcciato le visite periodiche ai pazienti e alle loro famiglie, in punta di piedi, senza invadere, osservando, ascoltando e successivamente offrendo il proprio contributo professionale e umano.

Così racconta la sua esperienza:
"Sono entrata in numerose case, in numerose vite, in alcune accolta di più, in altre meno, ma sempre ben accettata: è stato bellissimo mettere a disposizione le mie risorse personali e stabilire una giusta risonanza emotiva con le famiglie. In alcune famiglie sono stata accolta come una di loro, ho conosciuto figli e nipoti, sono entrata in contatto con ogni componente della casa, semplicemente perchè loro – pazienti e famigliari - hanno deciso che quel periodo difficile volevano viverlo insieme, per sostenersi e condividere ogni prezioso istante. Qualche giorno fa le parole di un famigliare mi hanno commossa: “Sei nei nostri cuori come un angelo che abbiamo avuto la fortuna di incontrare e che ci è stato vicino riscaldandoci in quel doloroso periodo... un forte abbraccio”.
Credo che questo progetto offra la grande opportunità di scoprire e recuperare il senso profondo della medicina, come scienza per la salute e per l’umanizzazione del rapporto con il malato: le famiglie hanno bisogno di supporto concreto in questi momenti, ma anche di relazioni profonde per migliorare la qualità di vita della persona ammalata e dello stesso nucleo famigliare”.

Abbiamo bisogno del vostro sostegno per consolidare questo progetto, che si è dimostrato così prezioso per gli ammalati oncologici, e, possibilmente per ampliarlo. Aiutaci ad aiutarli!!!!

Ultimi aggiornamenti

Grazie alle 38 persone che hanno effettuato la propria donazione. Piccoli aiuti che significano tanto, per consolidare l'assistenza domiciliare a persone con patologie inguaribili. Continuate ad aiutarci. GRAZIE!

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
AVANTI
INDIETRO
    € 500

    Barucci Giancarlo

    18 Agosto 2020

    € 31

    Alba Maria Lugaresi

    28 Luglio 2020

    "In memoria di Giuseppe Ciani"

    risposta di Associazione Amici dell'Hospice

    Grazie di cuore. Associazione Amici dell'Hospice

    € 51

    Marisa Rossi

    30 Giugno 2020

    "Grazie mille ❤️❤️❤️"

    risposta di Associazione Amici dell'Hospice

    Grazie di cuore. Associazione Amici dell'Hospice

    € 31

    Laura Amaducci

    12 Giugno 2020

    risposta di Associazione Amici dell'Hospice

    Grazie di cuore. Associazione Amici dell'Hospice

    € 31

    MARCO CONTI

    29 Maggio 2020

    risposta di Associazione Amici dell'Hospice

    Grazie di cuore. Associazione Amici dell'Hospice

Loading…
X

ATTENZIONE