DONA E CORRI PER LUCA

Evento: Padova Marathon 2018

Raccolto € 2.054

40

La sfida sportiva è passata, ma quella sociale continua!

Il 23 aprile 2017 alla Padova Marathon eravamo in 500 e questo grazie a voi.
Grazie a voi abbiamo corso per Luca, grazie a voi abbiamo colorato Padova di arancione e grazie a voi abbiamo iniziato questo percorso.

Luca Ometto era un giovane imprenditore padovano, mancato per glioblastoma a soli 41 anni.  
E’ stato un precursore nel mondo dell’e-commerce, fondando Webster, che con Libreriauniversitaria.it è diventata una delle più importanti librerie on line in Italia.

L'Associazione Luca Ometto nasce dalla sua volontà, espressa alla famiglia pochi mesi prima di diventare un angelo, per aiutare tutte le persone colpite come lui dal glioblastoma, dando loro speranza di una possibile guarigione.

Il glioblastoma è il tumore primario del cervello più comune. Il trattamento attuale ritenuto più efficace consiste in un approccio multidisciplinare con la chirurgia, radioterapie e chemioterapia. Tale trattamento ha aumentato la sopravvivenza dei pazienti affetti da glioblastoma e, negli ultimi anni, ci sono state importanti scoperte che hanno meglio chiarito l’evoluzione molecolare di questo tumore. Nonostante questi successi molto rimane ancora da studiare per comprendere appieno i meccanismi molecolari e genetici che causano lo sviluppo di questa neoplasia così aggressiva, in modo da avvalersi di nuovi e più validi trattamenti.

L'obiettivo dell’associazione è finanziare lo sviluppo della ricerca scientifica su tale neoplasia allo scopo di migliorare l’efficacia dei trattamenti e la qualità di vita dei pazienti e dei loro familiari, sostenendo in particolare il progetto scientifico chiamato REGOMA. Si tratta di un protocollo internazionale che vede come centro coordinatore l'Istituto Oncologico Veneto nella persona della dott.ssa Zagonel e del dott. Lombardi. E' l'unico studio al mondo che valuta l'efficacia di un nuovo trattamento chiamato regorafenib verso il glioblastoma. Nello stesso studio vengono sviluppati numerosi progetti di ricerca di laboratorio con lo scopo di analizzare e ricercare determinate mutazioni proteiche e genetiche che possano predire l'efficacia di questo trattamento. Questo farmaco agisce colpendo determinate mutazioni genetiche che sono alla base dello sviluppo del glioblastoma e che si trovano nelle cellule tumorali e nel tessuto circostante al tumore stesso. Studi di laboratorio hanno già dimostrato come tale farmaco possa ridurre notevolmente le dimensioni del tumore e quindi, possa essere efficace anche nel trattamento del glioblastoma nell’uomo. 

Aiutaci a combattere questa malattia:
DONA TRAMITE BONIFICO BANCARIO sul cc BPER BANCA SPA intestato a : Associazione Luca Ometto IBAN IT51Y0538712153000002538000

DONA CON IL 5X1000: nella tua dichiarazione dei redditi indica il nostro CF: 92283730288

GRAZIE!

 

Ordina per:
  • € 102

    Corrado Trabacchi - 30 Maggio 2018

    Complimenti per l'iniziativa! forza e coraggio. un abbraccio

  • € 50

    Giulio Riolfi - 24 Aprile 2018

    Per la ricerca contro il male che ci ha divisi.

  • € 31

    Matteo Maniero - 13 Aprile 2018
  • € 350

    Carola Purificato - 3 Aprile 2018

    Donazione in memoria di papà Gabriele Manetti, da parte dei compagni di classe di Mattia (sez a e b scuola Grottarossa). "Il ricordo è un modo d'incontrarsi"

  • € 21

    Nous - 12 Ottobre 2017

Pagine

Ordina per:
  • 5
    donazioni
    € 195
    raccolti

    NOalGLIOBLASTOMA

    di CORRIAMO CON LUCA

    aiutaci a sconfiggere il glioblastoma, dona, corri con noi!!   

  • 7
    donazioni
    € 192
    raccolti

    NoAlGlioblastoma

    di CorroXTe

    Nessuno può tornare indietro e creare un nuovo inizio ma tutti possiamo cominciare oggi e scrivere un finale diverso

Un progetto di

Vuoi fare di più?

Loading…