Viaggio nella Ferrara del Seicento | Rete del Dono

Viaggio nella Ferrara del Seicento

Intento della nostra associazione è non solo quello di comunicare, ma anche quello di aiutare il progredire del sapere. E' per questo che proporremo, di volta in volta, di sostenere dei progetti storico - artistici o archeologici da portare avanti, sostenendo dei giovani studiosi che intendono pubblicare i risultati delle loro ricerche.

Questo progetto si concentra sullo studio di alcuni documenti testimoniali frutto del collezionismo e della raccolta erudita di materiali cartacei, oggi conservati in un fondo della Biblioteca Vaticana. Questa sezione, quasi per nulla esaminata dagli studi, è relativa alla città di Ferrara e custodisce i beni librari e documentari appartenuti in particolare a Niccolò e Girolamo Baruffaldi, sequestrati a quest’ultimo nel 1711. Tali beni documentari riportano alla luce alcuni importanti questioni storiche e svelano degli aspetti finora inediti della storia e delle produzioni artistiche della città estense, che, per varie vicissitudini politiche, sono rimaste celate negli archivi romani per secoli, fino a questo momento. L'intento è quello di ricostruire l'identità cittadina in un secolo poco esaminato dagli studiosi per quanto riguarda la città di Ferrara e di restituire una corretta dignità testimoniale ai materiali sequestrati nel XVIII secolo.

Con la cifra raccolta si aiuterà il giovane gruppo di ricerca a completare il lavoro di reperimento e digitalizzazione dei documenti e a realizzare un'edizione critica dei materiali, con l'intento finale di restituire l'immagine della capitale estense nel Seicento e permettendo, a chi leggerà il libro, di realizzare un vero e proprio viaggio nel tempo!

 

Cosa aspettate: iniziate ad aiutarci!!!

AVANTI
INDIETRO
    € 102

    Colasanti Luigi d.i.

    14 Maggio 2018

    "donazione"


Loading…
X

ATTENZIONE