SWIMforLIFC anche a Capodanno
SWIMforLIFC anche a Capodanno

 

Grazie al tradizionale Bagno di Capodanno di Roma prosegue l’iniziativa di crowd-funding “SWIMforLIFC” per donare un respiro in più a chi è in attesa di trapianto di polmone.

 “A Natale è tradizione fare i doni. Vorrei che fosse tradizione donare gli organi”. Queste le parole di Marco, uno dei protagonisti della campagna natalizia “Diamo Valore alle nostre Tradizioni” della Lega Italiana Fibrosi Cistica onlus - LIFC, con la quale l’Associazione dei pazienti ha voluto fossero proprio loro a raccontare al grande pubblico, cosa vorrebbero diventasse tradizione a Natale.

E se il web parlerà di fibrosi cistica con le loro parole, a Roma, un intrepido gruppo di audaci, sfiderà il mare della Spiaggetta di Ostia, in costume, la mattina di Capodanno, per il tradizionale bagno e per richiamare il grande pubblico alla necessità di contribuire all’impegno nel contrastare questa malattia.

Il Bagno di Capodanno rientra infatti tra gli eventi sportivi di #SWIMforLIFC, l’iniziativa di crowd-funding

 

Grazie al tradizionale Bagno di Capodanno di Roma prosegue l’iniziativa di crowd-funding “SWIMforLIFC” per donare un respiro in più a chi è in attesa di trapianto di polmone.

 “A Natale è tradizione fare i doni. Vorrei che fosse tradizione donare gli organi”. Queste le parole di Marco, uno dei protagonisti della campagna natalizia “Diamo Valore alle nostre Tradizioni” della Lega Italiana Fibrosi Cistica onlus - LIFC, con la quale l’Associazione dei pazienti ha voluto fossero proprio loro a raccontare al grande pubblico, cosa vorrebbero diventasse tradizione a Natale.

E se il web parlerà di fibrosi cistica con le loro parole, a Roma, un intrepido gruppo di audaci, sfiderà il mare della Spiaggetta di Ostia, in costume, la mattina di Capodanno, per il tradizionale bagno e per richiamare il grande pubblico alla necessità di contribuire all’impegno nel contrastare questa malattia.

Il Bagno di Capodanno rientra infatti tra gli eventi sportivi di #SWIMforLIFC, l’iniziativa di crowd-funding promossa da Luciano e Filippo, personal fundraiser della LIFC, che già lo scorso mese di luglio hanno sfidato le acque dello Stretto di Messina per raccogliere fondi per l’acquisto di un macchinario per il ricondizionamento dei polmoni prima del trapianto.

Per le persone affette da fibrosi cistica, malattia genetica che colpisce principalmente l'apparato respiratorio e digerente, il trapianto bilaterale di polmoni, spesso, rappresenta l'unica opzione terapeutica nello stadio avanzato della malattia. Grazie a questa macchina, che "pulisce" e "protegge" i polmoni durante il tragitto verso il centro trapianti di destinazione, gli organi arriveranno già in condizioni ottimali per il trapianto. Sostenendo SWIMforLIFC, l'impresa di Luciano e Filippo, ci aiuterai a donare #unrespiroinpiù a chi è in attesa di trapianto di polmone. 

Puoi fare molto di più. Metti in prima linea il tuo impegno: diventando un Personal Fundraiser e coinvolgendo amici, parenti e colleghi, ci aiuterai a raggiungere l'obiettivo di raccolta fondi!

#SWIMforLIFC

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
    € 102

    Anonimo

    6 Gennaio 2018

    "Bene cosi"
    € 25

    GdPforLIFC

    31 Dicembre 2017

    "Contento di partecipare a questa bella iniziativa con piccolo contributo"
    € 102

    Guido Gabrielli

    26 Dicembre 2017

    € 51

    Francesca Fasano

    22 Dicembre 2017

    "Grande iniziativa per un'importante causa. Bravi tutti!"
    € 50

    Patricia

    19 Luglio 2017

    "Swim for life, bravi!!"

Raccolto

€ 1.550

Donatori

9
Terminato
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 1.550

DA 9 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE