Prima le Mamme e i Bambini

Evento: Maratona di Roma 2015

Raccolto € 532

20

 

Ancora oggi in Africa molte mamme e molti bambini muoiono perché non hanno a disposizione servizi sanitari adeguati. L'accesso al parto assistito è la prestazione che più di ogni altra segna la differenza tra i diversi paesi e le classi sociali. I problemi sono molti e, a volte, drammaticamente banali.

Medici con l'Africa CUAMM lavora per garantire l'accesso gratuito al parto sicuro e la cura del neonato, contribuendo così a raggiungere gli obiettivi del Millennio n. 4 e n. 5, cioè la riduzione della mortalità materna e infantile.

"Prima le mamme e i bambini" non è solo uno slogan o il nome di un progetto, ma un impegno concreto e quotidiano per migliorare l'accesso ai servizi sanitari e al parto sicuro.

IL PROGETTO

L'intervento viene realizzato in 4 distretti di 4 paesi africani – Angola, Etiopia, Uganda, Tanzania. La popolazione direttamente interessata è di circa 1.300.000 abitanti, con 4 ospedali principali e 22 centri di salute periferici che possono garantire il parto sicuro. L'obiettivo è diraddoppiare in 5 anni il numero dei parti assistiti, passando dagli attuali 16.000 a oltre 33.000 l'anno, con un efficace coinvolgimento di ospedali e centri di salute governativi.

Obiettivi

Raddoppiare in cinque anni il numero dei parti assistiti, passando dai 16 ai 33 mila all’anno, in quattro distretti di Angola, Etiopia, Uganda e Tanzania, per continuare a combattere la mortalità materna e infantile, uno dei grandi Obiettivi del Millennio stabiliti dalle Nazioni Unite.

Cosa stiamo facendo

Il progetto interessa gli ospedali di Chiulo (Angola), Wolisso (Etiopia), Aber (Uganda) e Tosamaganga (Tanzania) e i distretti di riferimento con una tipologia di intervento innovativa che privilegia il rapporto attivo con le comunità locali, le autorità sanitarie pubbliche e i servizi privati non profit. Nell’arco dei cinque anni saranno assicurati dal progetto complessivamente oltre 125.000 parti assistiti, di cui 39.000 negli ospedali e 86.000 nei centri di salute governativi, una delle dimensioni fondamentale della sfida.

Risultati

  • 69.803 parti assistiti negli ospedali e nei distretti di riferimento di Chiulo, Wolisso, Etiopia, Aber, Tosamaganga

  • 405 persone formate

  • 154.909 visite prenatali realizzate negli ospedali e nei distretti di riferimento di Chiulo, Wolisso, Etiopia, Aber, Tosamaganga

  • 2.905 servizi di ambulanza

(Dati attività dei primi 3 anni di progetto sui 5 previsti)

Ordina per:
  • € 21

    SATTIN GIULIA - 19 Marzo 2015
  • € 26

    Maria Camposampiero - 18 Marzo 2015

    Bravo Paolo! In bocca al lupo per il 22 marzo e per l'iniziativa che sostieni. Ti abbraccio Maria

  • € 16

    laura - 12 Marzo 2015
Ordina per:
  • 17
    donazioni
    € 469
    raccolti

    42 km x 42 parti

    di Paolo Belardi

    42 KM PER 42 PARTI IN AFRICA Il giorno si sta avvicinando: il 22 Marzo correremo la nostra prima maratona a Roma e siamo emozionatissimi!!! Sono stati mesi di allenamento portati avanti con costanza e determinazione. Ora, pensando al passato, scopriamo quanto faticoso sia stato in alcuni momenti non arrenderci ma continuare ad andare avanti inseguendo il nostro sogno. Le nostre vite negli ultimi...

Vuoi fare di più?

Loading…