L'ALTrA Cucina...per un pranzo d'amore
Premio Natale di Rete del Dono
L'ALTrA Cucina...per un pranzo d'amore
Premio Natale di Rete del Dono

Una “ricetta” capace di mescolare insieme la creatività di Chef d'eccezione; la generosità di numerosi sostenitori e sponsor; la disponibilità di personaggi famosi che mettono al centro il cuore. Questo è «L'ALTrA Cucina... per un Pranzo d’Amore», l'iniziativa ideata da Prison Fellowship Italia Onlus per offrire nelle Carceri, a Natale, un pranzo d’eccezione, preparato da prestigiosi Cuochi e servito da Cantanti, Attori, Giornalisti, Sportivi e volti dello spettacolo, coinvolti, assieme a numerosi Volontari, per “sprigionare” il bene in una festa speciale.
L'evento, è in programma per mercoledì 18 dicembre e offrirà piatti “stellati” in 12 Carceri italiane per 2000 detenute e detenuti: Roma (Rebibbia Femminile), Milano Opera, Torino, Palermo, Salerno, Siracusa, Massa Carrara, Eboli, Ivrea, Trani, Aversa, Castelfranco Emilia.
Il pranzo loro dedicato è definito “stellato” perché è preparato sul posto, nelle cucine di ciascun carcere, da uno chef con al...

Una “ricetta” capace di mescolare insieme la creatività di Chef d'eccezione; la generosità di numerosi sostenitori e sponsor; la disponibilità di personaggi famosi che mettono al centro il cuore. Questo è «L'ALTrA Cucina... per un Pranzo d’Amore», l'iniziativa ideata da Prison Fellowship Italia Onlus per offrire nelle Carceri, a Natale, un pranzo d’eccezione, preparato da prestigiosi Cuochi e servito da Cantanti, Attori, Giornalisti, Sportivi e volti dello spettacolo, coinvolti, assieme a numerosi Volontari, per “sprigionare” il bene in una festa speciale.
L'evento, è in programma per mercoledì 18 dicembre e offrirà piatti “stellati” in 12 Carceri italiane per 2000 detenute e detenuti: Roma (Rebibbia Femminile), Milano Opera, Torino, Palermo, Salerno, Siracusa, Massa Carrara, Eboli, Ivrea, Trani, Aversa, Castelfranco Emilia.
Il pranzo loro dedicato è definito “stellato” perché è preparato sul posto, nelle cucine di ciascun carcere, da uno chef con almeno una stella Michelin.
Faranno poi da cornice all’evento, in un momento di festa gioiosa, importanti personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e della società civile che in un momento così significativo come il Natale, insieme a tanti volontari – circa 350 complessivi - e tante persone di buone volontà, decidono di regalare un momento di solidarietà e di accoglienza mettendosi “a servizio” dei detenuti, delle detenute e delle loro famiglie.
Con il 'Pranzo d'Amore' si intende proporre una sfida per superare la «cultura dello scarto», come afferma Papa Francesco e investire in umanità, a partire da quella considerata ‘perdente’.
L'intento, è quello di “donare un messaggio di speranza ai detenuti: una speranza che va sempre alimentata per uscire fuori dal dramma della detenzione.

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
AVANTI
INDIETRO
    € 21

    Masotta Elena

    1 Dicembre 2019

    "Un abbraccio a tutti i carcerati"
    € 31

    Alice Di Grado

    30 Novembre 2019

    € 16

    ANONIMO

    30 Novembre 2019

    "Riconosciamo il Volto di Gesù in tutti"
    € 16

    Michele Quarato

    30 Novembre 2019

    "Auguri di in Santo Natale !"
    € 21

    Elisabetta

    29 Novembre 2019

Loading…
X

ATTENZIONE