Voci nell'Ombra
Voci nell'Ombra

 

Siamo gratis e vogliamo continuare ad esserlo…

 

Voci nell’ombra è un evento unico: da sempre ospitiamo le voci più autorevoli del doppiaggio italiano e lo facciamo gratuitamente, aiutaci a migliorare ed ampliare sempre più le future edizioni.

Ai maggiori contribuenti sarà permesso di accedere al backstage del festival e conoscere i miti del doppiaggio nazionale.

 

Il Festival è una prestigiosa manifestazione, a vocazione nazionale e cross mediatica, che si è sempre svolta in Liguria (10 anni a Finale Ligure, 2 a Sanremo, 1 a Imperia, 2 a Genova, nel 2011 sospesa per l’alluvione) con l’intento di valorizzare il doppiaggi italiano, una vera e propria arte in cui siamo “maestri”. Il Festival nazionale del Doppiaggio voci nell’ombra è il più importante evento del settore in Europa.  Per quindici anni ha avuto la direzione artistica dell’illustre critico genovese Claudio G. Fava e la direzione organizzativa del promotore culturale Bruno Astori. Ha avuto ospiti prestigiosi e famosi ed ha

 

Siamo gratis e vogliamo continuare ad esserlo…

 

Voci nell’ombra è un evento unico: da sempre ospitiamo le voci più autorevoli del doppiaggio italiano e lo facciamo gratuitamente, aiutaci a migliorare ed ampliare sempre più le future edizioni.

Ai maggiori contribuenti sarà permesso di accedere al backstage del festival e conoscere i miti del doppiaggio nazionale.

 

Il Festival è una prestigiosa manifestazione, a vocazione nazionale e cross mediatica, che si è sempre svolta in Liguria (10 anni a Finale Ligure, 2 a Sanremo, 1 a Imperia, 2 a Genova, nel 2011 sospesa per l’alluvione) con l’intento di valorizzare il doppiaggi italiano, una vera e propria arte in cui siamo “maestri”. Il Festival nazionale del Doppiaggio voci nell’ombra è il più importante evento del settore in Europa.  Per quindici anni ha avuto la direzione artistica dell’illustre critico genovese Claudio G. Fava e la direzione organizzativa del promotore culturale Bruno Astori. Ha avuto ospiti prestigiosi e famosi ed ha premiato il massimo del doppiaggio italiano. Dopo la scomparsa dei due fondatori, Tiziana Voarino, che si è sempre occupata della comunicazione, dei convegni, dell’iniziativa di aiuti umanitari spesso collegata al Festival, supportata dall’autore televisivo e  professore universitario Felice Rossello si è gettata a capofitto in un’impresa che di questi tempi è sicuramente ardua: non far soccombere il Festival, e non far perdere alla nostra Regione una manifestazione di tale portata e livello. La sfida è stata portata avanti dai due nuovi direttori con una lunga e paziente ricerca di sponsor privati. I partner istituzionale sono l’Assessorato alla Cultura di Savona con l’Assessore Elisa di Padova e l’Unione industriali coinvolti dai due nuovi curatori. Nessun altro finanziamento istituzionale per far arrivare a Savona i doppiatori più bravi, le cui voci appartengono al nostro immaginario uditivo avendole ascoltate dal piccolo e grande schermo, anche se non associate ai loro volti, ma a quelli di attori di Hollywood, beniamini televisivi, cartoni animati, pubblicità e a moltissimi altri audiovisivi.

Sono da elogiare anche partner come la CARISPEZIA che hanno colto al volo l’occasione per rendere possibile il rilancio della manifestazione e continuare il loro percorso nel sostenere manifestazioni e mostre dall’ampio respiro culturale.

Questa sedicesima edizione di rinnovamento sfodererà, anche con il Patrocinio della Regione Liguria, oltre a molti altri come la Genova Liguria Film Commission e l’Ufficio Scolastico Regionale  un’ edizione accattivante:  utilizza gli strumenti più attuali della comunicazione, dalla app che veicolata nelle scuole facendo votare la voce dei  personaggi preferiti dagli studenti, li conduce a conoscere il mondo del doppiaggio, della trasposizione da una lingua e cultura straniera alla nostra, a vari promo video, fino a una webserie dai contenuti promozionali. Forte la collaborazione con Il Campus di Savona, l’Università di Genova, l’Università di Milano Bicocca, l’ Università di Bologna con il Dipartimento specializzato in traduzione multimediale di Forlì (tutte patrocini). Il festival da sempre offre al pubblico  eventi, conferenze, workshop formativi e tavole rotonde. Oltre che una serata d’onore al Teatro Chiabrera, con la formula della consegna degli Anelli d’Oro ai migliori doppiaggi e doppiatori italiani. Il tutto è reso possibile dai volontari coordinati da una nuova realtà organizzativa che propone progetti di valorizzazione: l’associazione culturale RISORSE

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
AVANTI
INDIETRO
    € 203

    Alessandro Rossi

    6 Gennaio 2016

    "Il doppiaggio non è spettacolo ma cultura. Continuate così, c'è un gran bisogno della vostra serietà."

Raccolto

€ 203

Donatori

1
Terminato
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 203

DA 1 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE