NON LASCIAMOLE SOLE | Rete del Dono

NON LASCIAMOLE SOLE

Emergenza CORONAVIRUS

Per molte donne in questo periodo  non è il virus a fare paura. Telefono Donna, centro antiviolenza attivo presso l’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano, da 28 anni garantisce aiuto e sostegno alle donne vittima di violenza.
“Le misure anti-contagio imposte dall’emergenza Covid-19 hanno letteralmente consegnato le vittime nelle mani dei carnefici.  Il comportamento dell’uomo che perpetua la violenza domestica è assimilabile a quello del “virus”, si intrufola nella vita di una donna subdolamente, supera le sue difese, la indebolisce gradualmente, fino a ucciderla, anche se l’epilogo spesso si consuma in maniera violenta. Il nostro è l’ennesimo tentativo di aprire una breccia nell’omertà della paura, per dire a quelle donne non siete sole, sappiamo in quale situazione vi troviate, sperando che abbiano il coraggio di chiamarci e che non saremo costrette a raccogliere i cocci quando tutta questa emergenza sarà finita” – dice Stefania Bartoccetti, Fondatrice dell’Associazione che ad oggi conta più di 50 volontarie attive e più di 100.000 donne aiutate.
Molte delle donne che ci chiedono aiuto in questo momento  si sono allontanate dalla propria abitazione per proteggere la propria incolumità e si trovano ad affrontare una situazione di doppia fragilità legata anche alle difficoltà economiche, che aggravano ancora di più la loro  situazione e quella dei figli.
Grazie alle donazioni ricevute saremo in grado di acquistare pacchi alimentari, prodotti per neonati (pannolini ecc.) e altri generi di prima necessità da donare alle donne e ai bambini più bisognosi perché possano ricominciare a gettare le fondamenta di una vita libera dall’oppressione.

AVANTI
INDIETRO
    € 50

    Fulvio Palmieri

    27 Aprile 2020

    "Un pensiero per le vostre impegnative battaglie "

Raccolto

€ 50

Il tuo obiettivo € 5.000

DONATORI

1
Termina in 149 giorni
DONA ANCHE TU
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Un progetto di



Loading…
X

ATTENZIONE