RUN FOR IOV: donne contro tumore al seno

Evento: Maratona di Londra 2018 il 22 Aprile 2018

Raccolto € 9.571

Il tuo obiettivo € 25.000

154

Termina il 30 dicembre 2018

RUN FOR IOV

Donne in corsa contro il tumore al seno

Nuova avventura 2017/2018   -    MARATONA DI VALENCIA 2017-MARATONA DI LONDRA 2018

 

DOPO NEW YORK POTEVAMO FERMARCI? CERTO CHE NO!  SI CONTINUA A CORRERE!

UNA NUOVA SQUADRA per UNA NUOVA SFIDA, anzi no, DOPPIA SQUADRA, DOPPIA SFIDA – VALENCIA MARATHON novembre 2017 – LONDRA MARATHON aprile 2018!

ECCO LA NUOVA EDIZIONE di “RUN FOR IOV”, il progetto - organizzato da RYLA - Run Your Life Again Onlus, con il patrocinio, collaborazione e coordinamento dell’Istituto Oncologico Veneto I.R.C.C.S. e la collaborazione dell’UOC Medicina dello Sport e dell’Esercizio Azienda Ospedaliera di Padova -  che il 6 novembre 2016 u.s. ha portato una squadra composta di donne operate di tumore al seno e medici dello IOV che le hanno curate, a tagliare “insieme” il traguardo dei 42,195 km della Maratona di New York!

Il progetto nasce su iniziativa di Sandra Callegarin, una paziente dell'Istituto Oncologico Veneto di Padova, che durante il suo percorso di cura  scopre nella corsa uno sprone, una fonte di energia per combattere il tumore; terminate le cure decide di condividere la sua esperienza di malattia e di corsa e di tradurla in un progetto che lanci un messaggio di speranza e promuova la raccolta di fondi per la ricerca contro il cancro, a favore dell’Istituto Oncologico Veneto IOV. di Padova che l’ha curata. Costituisce con il marito la Onlus Run Your Life Again – RYLA e Insieme allo IOV. decide di radunare una squadra di donne operate di tumore al seno e una rappresentanza del personale medico/infermieristico dell’Istituto Oncologico Veneto IOV che le ha seguite, insieme alle quali affrontare, dopo la sfida della malattia, quella di correre la Maratona di New York 2016.

Lo scopo è quello di raccogliere fondi per la ricerca sul cancro al seno,  sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce per combattere il cancro, ma anche quello di dimostrare che non solo di tumore al seno si guarisce, ma che è anche possibile, una volta concluse le terapie, riprendere a correre la propria vita e addirittura fare qualcosa che non si sarebbe ai pensato di poter fare come correre una maratona!!!!

La prima edizione del progetto ha dato un grande risultato: le ex pazienti e medici componenti la squadra compresa Sandra, la promotrice, si sono allenate insieme per un anno, sono arrivate a New York e hanno tagliato il traguardo della maratona! Un percorso vissuto dai due lati della "barricata" pazienti e medici, riscoperti sempre più vicini e sempre più uniti contro un nemico comune, sotto le insegne dell’Istituto Oncologico Veneto Una squadra contro la malattia, una squadra per correre una maratona! Una sfida corsa anche per le tante donne che stanno vivendo oggi l’altra ben nota maratona, quella contro la malattia, per dare loro speranza, uno sprone a non mollare mai!

La Nuova squadra RUN FOR IOV è composta da altre 10 pazienti/ex pazienti oncologiche seguite allo IOV per un carcinoma mammario - Alice 29 anni, Valentina 34 anni, Michela T.40 anni, Michela G.43 anni, Barbara 46 anni, Cinzia 46 anni, Iuliana 47 anni, Paola 48 anni, Antonella 55 anni, Marina 56 anni , altri due medici ed una operatrice s.s. dello IOV -  dott.ssa Antonella Brunello oncologa dell’UO Oncologia 1 IOV, dott.ssa Chiara Bortolato anestesista dell’UO di Anestesia e rianimazione IOV e Catia Tommasin, operatrice s.s. IOV.

La nuova squadra vivrà un nuovo percorso di allenamento fino ad arrivare a correre la Maratona di Londra il 22 aprile 2018.

Accanto a loro continueranno ad allenarsi le runners della squadra che ha corso la NYC Marathon e con loro ovviamente anche la “Promotrice” Sandra Callegarin, 48 anni, presidente di RYLA ONLUS con l’obiettvo di correre il prossimo 19 novembre 2017 la Maratona di Valencia, potendo condividere poi con la nuova squadra l’obiettivo della Maratona di Londra.

L’allenamento sportivo sarà curato a titolo interamente gratuito dall’allenatore Stefano Zanellato dell’associazione sportiva Spak4 Padova, che ha già preparato la prima squadra Run For Iov per la Maratona di New York.

Per tutta la durata dell’allenamento, fino alla Maratona e successivamente per un periodo prestabilito, la squadra sarà oggetto di studio a cura della dott.sa Samantha Serpentini, psiconcologa della Breast Unit dello IOV, che a tal fine si allenerà e correrà con la squadra fino a Londra, e dal dott. Andrea Gasperetti medico sportivo dell’UOC Medicina dello Sport e dell’Esercizio, in collaborazione anche con la dott.ssa Maria Teresa Nardi, medico nutrizionista dello IOV. Sarà inoltre supportata dalla dott.ssa Stefania Zovato responsabile dell’U.O. Tumori ereditari dello IOV, già parte della squadra che ha corso la maratona di New York, come riferimento alla luce della “particolarità” delle runners .

Porti degli obiettivi positivi come un progresso sportivo, un traguardo, ti fa focalizzare su ciò che puoi fare, anziché su ciò che il cancro ti costringe o ti impedisce di fare e ti dà l’occasione di guardare avanti, di allungare quell’orizzonte temporale che si è bruscamente fermato! Farlo insieme ad altre donne con la tua stessa storia poi moltiplica all’ennesima potenza l’effetto; non ti senti più sola davanti alla sfida, essere una squadra ti dà forza a 360°.

 RYLA significa proprio questo: Run Your Life Again, Corri di nuovo la tua vita! E per chi correre se non per chi la vita ce l’ha salvata? E allora RUN FOR IOV!.”

CON LA PRIMA EDIZIONE DEL PROGETTO GRAZIE AI SOSTENITORI ED ALLE DONAZIONI RACCOLTE ANCHE SU LA RETE DEL DONO ABBIAMO CONSEGNATO ALLO IOV UN ASSEGNO DA 66.725 EURO CHE FINANZIERANNO LA RICERCA ABBIAMO RISPETTATO LA PROMESSA CHE VI AVEVAMO FATTO, RINNOVATECI LA VOSTRA FIDUCIA, SOSTENETECI ANCORA!

AIUTACI ANCHE TU A LANCIARE UN MESSAGGIO DI SPERANZA SOSTENENDO L'ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO IOV E LA RICERCA CONTRO IL CANCRO AL SENO

DOPO IL CANCRO SI PUO' RICOMINCIARE A CORRERE A CORRERE LA PROPRIA VITA!

 

Ordina per:
  • € 51

    Giulia Visentini - 19 Aprile 2018

    Siete un bellissimo esempio di energia e vita!

  • € 100

    Franca Licciardello - 3 Aprile 2018

    Paziente, mamma di paziente.

  • € 21

    Metitieri Tiziana - 18 Marzo 2018

    Corri ragazza!

  • € 102

    Anna Luisa Zanettin - 3 Marzo 2018

    Contributo

  • € 51

    Barbara - 13 Febbraio 2018

    Con amore.

Pagine

Ordina per:
  • 4
    donazioni
    € 163
    raccolti

    La causa è …VITA NUOVA !!!

    di Cinzia

    Sono Cinzia, ho 47 anni, lavoro in un Istituto di Credito , amo la mia indipendenza e libertà  e fino a 46 anni ho sempre creduto di essere una donna fisicamente “forte” che non si spaventa davanti al dolore ma che cerca di affrontarlo  e sopportarlo. Ero solita fare i miei controlli di routine  e mi sono sempre recata ad ogni visita anche con una certa tranquillità, stranamente convinta che a me...

  • 1
    donazioni
    € 100
    raccolti

    Per la ricerca: dalla sala alla pista!

    di Chiara & Catia

    Eccoci..! Altri due operatori del sistema sanitario a correre con le nostre runners. Catia, il biglietto da visita, colei che accoglie in sala operatoria e Chiara, che addormenta e risveglia. Nelle nostre pazienti vediamo la paura, ma soprattutto la speranza e la fiducia nel nostro lavoro. Unite in sala ed unite nella corsa, tutte assieme verso la maratona di Londra perché correre è impegno, è...

  • 8
    donazioni
    € 448
    raccolti

    Non è mai troppo tardi

    di Antonella Brunello

    Sono Antonella, ho 38 anni e sono un medico. Oncologo. A questo punto della mia presentazione di solito le persone iniziano a guardarmi stupite, e nel loro volto riesco a percepire la domanda che vorrebbero farmi (e che alcuni mi fanno):  “perché tra tutte le specialità mediche proprio oncologia?? Già, perché? I perché sono tanti, ma dovendo sintetizzare… beh, per me è il lavoro più bello. E’ un...

Un progetto di

Vuoi fare di più?