Emergenza Alluvione in Emilia Romagna

Come sostenere le popolazioni colpite dall'alluvione in Emilia Romagna

Quasi 40mila sfollati, 15 morti, 23 fiumi esondati, oltre 280 frane, oltre 5 miliardi di danni: i numeri dell’alluvione che ha colpito l’Emilia Romagna a maggio 2023 sono impressionanti. 

Ognuno di noi puoi fare la differenza. Scopriamo insieme come.

Donazioni Alluvione Emilia Romagna

Puoi donare in totale sicurezza e trasparenza su una della campagne attive qui su Rete del Dono. I fondi raccolti saranno devoluti direttamente alle associazioni e agli enti del territorio. 

• ANPAS Emilia Romagna, che coordina 108 associazioni di Pubblica Assistenza su tutta la Regione Emilia Romagna;

• Croce Rossa Italiana Comitato di Forlì, che coordina la gestione dell'emergenza sul territorio di Forlì e dintorni e si occupa anche della distribuzione dei viveri;

• Fondazione Impact Housing trasmetterà i fondi raccolti direttamente agli Enti del Terzo Settore impegnati sul territorio romagnolo;

• ASSIF Associazione Italiana Fund

Come sostenere le popolazioni colpite dall'alluvione in Emilia Romagna

Quasi 40mila sfollati, 15 morti, 23 fiumi esondati, oltre 280 frane, oltre 5 miliardi di danni: i numeri dell’alluvione che ha colpito l’Emilia Romagna a maggio 2023 sono impressionanti. 

Ognuno di noi puoi fare la differenza. Scopriamo insieme come.

Donazioni Alluvione Emilia Romagna

Puoi donare in totale sicurezza e trasparenza su una della campagne attive qui su Rete del Dono. I fondi raccolti saranno devoluti direttamente alle associazioni e agli enti del territorio. 

• ANPAS Emilia Romagna, che coordina 108 associazioni di Pubblica Assistenza su tutta la Regione Emilia Romagna;

• Croce Rossa Italiana Comitato di Forlì, che coordina la gestione dell'emergenza sul territorio di Forlì e dintorni e si occupa anche della distribuzione dei viveri;

• Fondazione Impact Housing trasmetterà i fondi raccolti direttamente agli Enti del Terzo Settore impegnati sul territorio romagnolo;

• ASSIF Associazione Italiana Fundraiser ha aperto una campagna di raccolta fondi a sostegno del Comune di Cesena;

• Associazione Auto Mutuo Aiuto Reumatici A.M.A.Re. devolverà tutto il raccolto alla Protezione Civile;

• Together for Michael ODV porterà un aiuto concreto direttamente alla popolazione coinvolta della zona Romagna;

• San Vincenzo Abbiategrasso raccoglie fondi a favore delle famiglie alluvionate per sostenere la ricostruzione.

Deducibilità e detraibilità delle donazioni

Su Rete del Dono è possibile portare in deducibilità detraibilità fiscale la tua donazione per tutti gli Enti che lo prevedono. Semplicemente basta finalizzare la transazione scegliendo l'importo e la modalità di pagamento online (puoi scegliere tra carta di credito, bonifico bancario, PayPal o Satispay). A seguire riceverai una mail di ringraziamento in cui potrai generare in autonomia la ricevuta valida ai fini fiscali. Scopri di più sulla detraibilità delle donazioni.

Come aprire una raccolta fondi per l'emergenza in Emilia Romagna

Se sei un'ente del Terzo Settore puoi attivare la tua campagna di crowdfunding e coinvolgere i tuoi sostenitori. Se sei una persona che vuole attivarsi con una personale raccolta fondi puoi scegliere la campagna a cui associare la raccolta, creare la tua pagina e diffonderla tra i tuoi contatti. Se sei un'azienda puoi scegliere di donare direttamente per l'ente di uno dei territori colpiti dall'alluvione o puoi fare di più: attivare la tua raccolta fondi corporate in cui puoi attivare anche i dipendenti nella raccolta fondi.

 

Emergenza Alluvione in Emilia Romagna

Tra il 16 e il 17 maggio 2023 un evento meteorologico eccezionale ha riguardato la Romagna, una parte dell’Emilia e delle Marche. Le perturbazioni tropicali hanno flagellato un terreno reso già fragile dalle forti piogge d’inizio maggio e sofferente a causa dei lunghi mesi di siccità. Tra le città più colpite, Faenza, Ravenna, Forlì, Cesena e comuni limitrofi, oltre a una parte della Città Metropolitana di Bologna. In due giorni è caduta una quantità di pioggia che di solito si distribuisce sull’arco di sei mesi, causando l’esondazione di 23 fiumi, 40mila sfollati – dei quali la maggior parte nel comune di Ravenna – e 15 morti. Il calcolo dei danni è ancora in corso, ma si parla di almeno 5 miliardi.

Loading…
X

ATTENZIONE