A fundraising campaign by
Equipe SED Train de Vie
Non verbis, SED re. Fatti, non parole.
Non verbis, SED re. Fatti, non parole.

Siamo Antonella, Jacopo, Gabriele, Giulia, Matteo, Michele, Giuseppe ed Elena, ovvero l'equipe SED di Train de Vie.

Attraverso il Servizio Educativo Domiciliare (SED), incontriamo bambini, preadolescenti e adolescenti che manifestano un momento di fragilità esistenziale, che son stati ricoverati per comportamenti autolesivi di diversa natura o che hanno qualche forma di disabilità. Entriamo nelle loro case e, in sinergia con la famiglia e gli altri professionisti che spesso son coinvolti, cerchiamo di accompagnare il ragazzo a cogliere, attraverso esperienze educative personalizzate, le proprie capacità in virtù delle quali superare ciò che si presenta come ostacolo.

 

Abbiamo scelto di partecipare alla Padova Marathon per Salus Pueri e Train De Vie perché crediamo nel progetto “Team per le Dimissioni Protette”. I ragazzi che escono dopo un periodo di ospedalizzazione fanno molta fatica a ritornare alla vita pre-ricovero. Si sentono stigmatizzati, tanto da dividere la vita in prima e p

Siamo Antonella, Jacopo, Gabriele, Giulia, Matteo, Michele, Giuseppe ed Elena, ovvero l'equipe SED di Train de Vie.

Attraverso il Servizio Educativo Domiciliare (SED), incontriamo bambini, preadolescenti e adolescenti che manifestano un momento di fragilità esistenziale, che son stati ricoverati per comportamenti autolesivi di diversa natura o che hanno qualche forma di disabilità. Entriamo nelle loro case e, in sinergia con la famiglia e gli altri professionisti che spesso son coinvolti, cerchiamo di accompagnare il ragazzo a cogliere, attraverso esperienze educative personalizzate, le proprie capacità in virtù delle quali superare ciò che si presenta come ostacolo.

 

Abbiamo scelto di partecipare alla Padova Marathon per Salus Pueri e Train De Vie perché crediamo nel progetto “Team per le Dimissioni Protette”. I ragazzi che escono dopo un periodo di ospedalizzazione fanno molta fatica a ritornare alla vita pre-ricovero. Si sentono stigmatizzati, tanto da dividere la vita in prima e post ricovero, vivono un senso di vergogna rispetto ai propri pari o alla scuola, nutrono sentimenti contraddittori nei confronti dei genitori.... hanno sicuramente curato al meglio l'emergenza, ma hanno ancora bisogno di una o più figure esterne alla famiglia che gli accompagni a riprendere in mano la propria esistenza trasformando il momento di crisi attraversato in un nuovo inizio.

Questi ragazzi sono una buona parte del futuro della nostra società.

 

Se anche tu come noi vuoi aiutarli a compiere il proprio percorso di crescita con maggiore serenità,

DONA ORA!

GRAZIE!

    € 50

    NOBILE MARIO

    2 December 2020

    € 50

    NOBILE MARIO

    3 November 2020

    € 50

    NOBILE MARIO

    2 October 2020

    € 50

    nobile mario

    2 September 2020

    € 50

    NOBILE MARIO

    4 August 2020

icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card
Take a step forward
Become a personal fundraiser
Loading…
X

ATTENZIONE