Comitato Collaborazione Medica - CCM

Il Comitato Collaborazione Medica – CCM è un’Organizzazione non governativa e una Onlus fondata nel 1968 da un gruppo di medici con l’obiettivo di promuovere e assicurare il diritto alla salute, a tutti. Favorisce e supporta la promozione e la tutela del diritto alla salute inteso come benessere generale della persona. Si rivolge soprattutto a cittadini e operatori sanitari, là dove si riscontrano le situazioni di maggiore povertà o disagio in Africa e in Italia, collaborando con istituzioni, aziende, altre organizzazioni non profit e sostenitori. Opera prevalentemente sulla conoscenza e sulle competenze, supportando chi si occupa di salute ad operare in autonomia e in modo sostenibile.

Il Comitato Collaborazione Medica è:

- Personale e volontari competenti e motivati che applicano metodologie appropriate e che favoriscono il trasferimento di conoscenza e competenza.
- Impiego di tecnologie avanzate ma sempre appropriate ai contesti di intervento, indispensabili per garantire efficacia e sostenibilità nel tempo.
- Radicamento territoriale, che consente la conoscenza del contesto e la crescita nel tempo delle risorse locali.
- Utilizzo di approcci teorici e operativi che considerano la salute come benessere generale dell’individuo e che agiscono su tutti i suoi determinanti.
- Adozione di modelli modulabili e replicabili.

In Africa il CCM è presente in Burundi, Etiopia, Kenya, Somalia, Sud Sudan e Uganda. In collaborazione con le autorità locali, opera per garantire l’accesso alle cure di base, soprattutto alle mamme e ai bambini. Agisce attraverso la formazione di personale sanitario, il potenziamento delle strutture – rafforzamento degli ospedali, dei centri di salute e dei dispensari già esistenti e della rete di servizi sanitari anche nei villaggi più lontani - e la sensibilizzazione delle comunità.

In Italia il CCM promuove il diritto alla salute, in continuità con l’impegno in Africa e in sinergia con le istituzioni e le realtà di riferimento,  attraverso attività di informazione e promozione sanitaria, in particolare a migranti e adolescenti; percorsi di aggiornamento professionale del personale sanitario; azioni per facilitare l’accesso dei servizi sanitari alle fasce più vulnerabili, come le persone senza fissa dimora e i migranti. Favorisce lo scambio e l’integrazione con interventi di educazione alla cittadinanza mondiale e allo sviluppo sostenibile e di empowerment comunitario.

Trasparenza

Contatta Comitato Collaborazione Medica - CCM

How you can help

Your birthday, wedding or a personal achivement… any moment is good to support our good cause. Fundraise for us and start making the difference! Open your fundraising page and invite your friends to spread the giving!

Become a fundraiser

  • Sostieni un dispensario in Sud Sudan

    Il Sud Sudan ha vissuto decenni di conflitti che l’hanno segnato profondamente. Il 51% della sua popolazione vive sotto la soglia di povertà e l’aspettativa di vita è di 42 anni. Centinaia di migliaia di persone stanno vivendo una situazione di emergenza alimentare. Molte di esse sono bambini e donne in gravidanza. Il 90% della popolazione vive nelle zone rurali, dove mancano infrastrutture,......

  • Corri per la salute

    Dal 1982 lavoriamo per rafforzare i servizi sanitari in Etiopia. Nel 2016 abbiamo avviato un progetto nella Regione Somala, una delle aree più povere del Paese, abitata da popolazione nomade e pastorale, per migliorare la salute materna e infantile nei distretti di Filtu e Dekasuftu. Nel 2017, attraverso la Mezza Maratona di Torino, abbiamo raccolto i fondi che ci hanno permesso di......

  • Un viaggio, un'alternativa di vita

    Negli slum di Nairobi abbiamo visto la disperazione, abbiamo incontrato bambini e ragazzi che vivono per strada, senza nessuno che si prenda cura di loro, quotidianamente esposti a criminalità, abuso di sostanze, sfruttamento lavorativo e sessuale, rischio di contrarre malattie. Abbiamo visto conquistare come un traguardo ciò che per noi è nomale e gioire per una tazza di the, perché qualcuno......

  • #lemieradici

    Migliaia di giovani emigrano illegalmente dall’Etiopia ogni anno. Fuggono da prospettive di lavoro inesistenti, incoraggiati dalle loro stesse comunità che immaginano per loro (e indirettamente per chi resta) benefici economici spesso sovrastimati. Anche la dimensione socio-sanitaria contribuisce alla migrazione. Nella zona di South Wollo, tra le più interessate al fenomeno migratorio, ci sono......

  • Boresha Maisha

    Boresha Maisha, alternative di vita per i ragazzi di strada di Nairobi Grazie a tutti voi che avete reso possibile la nostra corsa per la solidarietà. La pioggia non ci ha fermati! Con i fondi raccolti organizzeremo le attività sportive per 500 bambini di strada e rifugiati per promuovere la loro riabilitazione ed educazione. Vi aspettiamo il prossimo anno, ancora più numerosi......

  • Sostieni un dispensario in Sud Sudan

    Il Sud Sudan ha vissuto decenni di conflitti che l’hanno segnato profondamente. Il 51% della sua popolazione vive sotto la soglia di povertà e l’aspettativa di vita è di 42 anni. Centinaia di migliaia di persone stanno vivendo una situazione di emergenza alimentare. Molte di esse sono bambini e donne in gravidanza. Il 90% della popolazione vive nelle zone rurali, dove mancano infrastrutture,......

  • Corri per la salute

    Dal 1982 lavoriamo per rafforzare i servizi sanitari in Etiopia. Nel 2016 abbiamo avviato un progetto nella Regione Somala, una delle aree più povere del Paese, abitata da popolazione nomade e pastorale, per migliorare la salute materna e infantile nei distretti di Filtu e Dekasuftu. Nel 2017, attraverso la Mezza Maratona di Torino, abbiamo raccolto i fondi che ci hanno permesso di......

  • Un viaggio, un'alternativa di vita

    Negli slum di Nairobi abbiamo visto la disperazione, abbiamo incontrato bambini e ragazzi che vivono per strada, senza nessuno che si prenda cura di loro, quotidianamente esposti a criminalità, abuso di sostanze, sfruttamento lavorativo e sessuale, rischio di contrarre malattie. Abbiamo visto conquistare come un traguardo ciò che per noi è nomale e gioire per una tazza di the, perché qualcuno......

Loading…