onp-vetrina
-

Felicìta

Mission

Felicita è nata con l’intento di trasformare la tragedia dei recenti decessi per Covid in un’opportunità di cambiamento del modello di assistenza socio-sanitaria.

Riteniamo indispensabile un ripensamento della cultura della vecchiaia più attenta ai diritti e ai bisogni dei più fragili, dove non si considera la normalità dei bisogni e dei desideri un “lusso” inadatto agli anziani e dove la fragilità, intesa come condizione costitutiva della vita, non sia nascosta, marginalizzata, considerata alibi per una sottrazione di diritti, bensì vista come condizione umana da riconoscere e proteggere.

Felicita agisce nelle tre dimensioni di verità della giustizia, memoria e cultura della vecchiaia.

Felicita, Associazione per i diritti delle RSA, opera in difesa dei diritti degli anziani assistiti e dei loro parenti e si rivolge a tutti gli attori coinvolti nel “mondo” delle RSA. Naturale evoluzione della crescita del Comitato Trivulzio. Il caso del PAT era considerato la punta dell’iceberg della tragedia RSA: una sorta di modello esemplare negativo dove le vittime non erano solo i 405 anziani deceduti in 4 mesi nella struttura ma anche i tanti morti collaterali e i sopravvissuti, isolati da ogni contatto con le famiglie. Parenti che in breve sono diventati parenti di tutti, con le loro storie di vite perse e di memorie spezzate. Il Comitato non bastava più a contenere così tante voci, a impedire che nessuna cadesse nel silenzio. L’associazione ha come madrina una donna che dopo 54 anni di matrimonio ha visto il marito, morto per Covid, portato fuori dal Pat in un sacco nero.

Loading...
Loading...
Loading...
VisaMastercardAmericanExpressPostepayPaypalStripeSatispay

Follow us

mano