VITE VERË - Vigneti familiari in Albania-NO ONE OUT
VITE VERË - Vigneti familiari in Albania-NO ONE OUT
VITE VERË - Vigneti familiari in Albania-NO ONE OUT
VITE VERË - Vigneti familiari in Albania-NO ONE OUT
VITE VERË - Vigneti familiari in Albania-NO ONE OUT
goals_titolo
goal_01goal_08goal_09goal_12

VITE VERË - Vigneti familiari in Albania

Loading...

Campagna di raccolta fondi per la realizzazione di 2 nuovi vigneti completi di sistema di irrigazione goccia a goccia, con l'obiettivo di sostenere le giovani famiglie albanesi delle zone rurali ad avere un futuro nel proprio paese, attraverso la coltivazione della vite, offrendo un ciclo di formazione in viticoltura destinato ad almeno 120 persone, grazie all’ausilio di agronomi locali. 

PERCHE'?

L’età media della popolazione albanese è di poco superiore ai 37 anni e circa il 35% ha un’età inferiore ai 24 ma, a fronte di una popolazione di circa 3 milioni di abitanti, tra il 2001 e il 2017 hanno lasciato l’Albania più di 480 mila persone, il tasso di disoccupazione è del 12%, e il salario medio mensile di 324 €. Per questo motivo molti, soprattutto tra i più giovani, decidono di emigrare per cercare maggiore fortuna all’estero (Regno Unito, Germania e Italia soprattutto) allontanandosi dai propri affetti e dalle proprie tradizioni, e spesso non avendo più la possibilità di tornare.

Dal 2020 NO ONE OUT lavora nel municipio di Klos, nell’entroterra centro-settentrionale dell’Albania, con un progetto di sviluppo rurale nel villaggio di Shkors, una piana collinare di circa 60 ettari dove vivono cento famiglie, anche al fine di offrire un’alternativa alla migrazione e riaccendere la speranza di un futuro nel proprio paese e vicino ai propri cari. L’obiettivo del progetto è quello di garantire un’entrata economica alle famiglie che lo abitano attraverso la coltura della vite. La zona, infatti, si presta particolarmente sia per caratteristiche della terra che di esposizione solare.

Fino a pochi anni fa il villaggio di Shkors non disponeva nemmeno dell’acqua potabile: la rete idrica, infatti, è stata costruita solo nel 2019 e dato il costo elevato dell’acqua e la modesta situazione economica locale non poteva comunque essere utilizzata per l’irrigazione dei campi. Questo ha fatto sì che la piana lentamente si spopolasse e il fertile e abbondante terreno venisse utilizzato solamente per il fieno e per il pascolo. Alcune famiglie con una capacità economica migliore, invece, sono riuscite grazie all’utilizzo di pompe a garantire la sopravvivenza ed il sostentamento di piccole piantagioni di viti, mostrando la potenziale ricchezza del suolo. Nel 2021 nell’ambito del progetto di NO ONE OUT sono stati costruiti un acquedotto a caduta di 7 km ed un deposito in cemento per fornire acqua a tutti gli abitanti del villaggio.

Tra il 2021 ed il 2022 sono stati quindi costruiti e donati ad 8 famiglie beneficiarie 3,5 ettari di vigneto che uniti ai 2 già presenti nell’area portano il totale a 5,5 ettari. Stiamo lavorando con famiglie giovani o con figli giovani, persone che amano il proprio territorio e che si trovano costrette per lunghi periodi dell’anno ad andarsene, per cercare lavori stagionali all’estero. Persone già esperte nel lavoro agricolo grazie anche a queste esperienze in Grecia o in Montenegro, ma comunque costantemente seguite nella coltivazione e nella produzione da Dritan, agronomo locale che oltre a formare nel lavoro di campo tiene corsi dedicati anche agli abitanti dei villaggi circostanti di Suç, Kurdari e Kuijtim. Questo progetto ha influenzato positivamente anche il sistema sociale della zona, disgregato da quasi 50 anni di dittatura: sempre più spesso infatti i piccoli produttori hanno necessità e occasione di confrontarsi tra loro, scambiandosi pareri, opinioni, esperienze e collaborando. Più di 10.000 piantine di cabernet e merlot sono già state piantumate nell’area e vedremo i frutti a partire dal prossimo anno!

Mediamente, ogni famiglia dispone di una porzione di terreno di 2.500 metri quadri, che contiene circa 1.000 piantine di vite e stimiamo che la produzione, a partire dal terzo anno e in condizioni ottimali sarà di circa 4 kg per pianta, ovvero circa 5 tonnellate d’uva per ogni famiglia con un’entrata economica quindi intorno ai 3.000 € annui.

GRAZIE al vostro aiuto potremo estendere i vigneti e sostenere ancora più famiglie!


Con 5 euro potete donare una piantina. Il costo non comprende solo la piantina in sé, ma anche il lavoro necessario alla sua piantumazione, i materiali per le strutture di sostegno, la recinzione e il sistema di irrigazione a goccia.

5€ → 1 piantina
50€ → 10 piantine
200€ → 1 ciclo di formazione (3 incontri) sulla coltura della vite per 15 partecipanti


 

GRAZIE PER IL SOSTEGNO CHE POTRETE OFFRIRE.

 

NO ONE OUT
Via Collebeato, 26
25127 Brescia, Italia
Telefono: +39 030 6950381
Cellulare: +39 351 8959897 (solo Whatsapp - Iscriviti gratuitamente per rimanere aggiornato: salva il numero nella tua rubrica e mandaci un messaggio con: "nome+cognome+iscrivimi")

E-mail: [email protected]
Facebook: nooneoutong
Instagram: nooneout_ong
LinkedIn: no-one-out


 

Take a step forward

Start your fundraising.
Become a personal fundraiser!
How it works
goals_titolo
goal_01goal_08goal_09goal_12
VisaMastercardAmericanExpressPostepayPaypalStripeSatispay

Follow us

mano