un’iniziativa di
Benedetta Gallana
Strade di speranza
Strade di speranza

Mi metto in cammino per le lunghe strade che separano i piccoli villaggi... Strade senza confini, strade che sono la speranza di andare lontano, di fare qualcosa... Poche o nessuna indicazione, bisogna conoscere, chiedere, andare, partire, mettersi in viaggio per ore e ore... si, sono quelle le strade che mi aspettano!

ACCORCIAMO LE DISTANZE... orizzonti che sembravano linee, ora sono diventate il volto di centinaia di persona che incontro ogni giorno, passeggiando, per strada, quelle strade che diventano piano piano riconoscibili e la cui lunghezza non fa più paura, strade che prima sembrava separassero, ora uniscono, tengono stretti, vicini, creano legami, hanno una destinazione, uno scopo, una meta ben definita.

Ti svegli, è una bella giornata, c'è il sole, è bello svegliarsi presto e scoprire la bella giornata, tutto è nuovo, tutto è cambiato, limpido.. ciò che sembrava impossibile diventa semplice, normale, e succede tutto in fretta, e ti senti bene. Si, sono partita, so...

Mi metto in cammino per le lunghe strade che separano i piccoli villaggi... Strade senza confini, strade che sono la speranza di andare lontano, di fare qualcosa... Poche o nessuna indicazione, bisogna conoscere, chiedere, andare, partire, mettersi in viaggio per ore e ore... si, sono quelle le strade che mi aspettano!

ACCORCIAMO LE DISTANZE... orizzonti che sembravano linee, ora sono diventate il volto di centinaia di persona che incontro ogni giorno, passeggiando, per strada, quelle strade che diventano piano piano riconoscibili e la cui lunghezza non fa più paura, strade che prima sembrava separassero, ora uniscono, tengono stretti, vicini, creano legami, hanno una destinazione, uno scopo, una meta ben definita.

Ti svegli, è una bella giornata, c'è il sole, è bello svegliarsi presto e scoprire la bella giornata, tutto è nuovo, tutto è cambiato, limpido.. ciò che sembrava impossibile diventa semplice, normale, e succede tutto in fretta, e ti senti bene. Si, sono partita, sono in cammino.

A CASA...
Inizi a vivere le emozioni e diventano parte di te, smetti di scrivere, perchè le cose diventano naturali, ma le persona che ogni giorno incontro, i paesaggi, i colori, i profumi, non finiranno mai di impressionare.
é bello continuare a stupirsi ed emozionarsi, sentire e vedere che le cose sono belle ogni giorno, sorprendersi per la loro bellezza, rimanere affascinati..Sentirsi un po' bambini, sentirsi accuditi. Mi sento un po' la mascotte, ma mi chiamano per nome ora per strada, al mercato, sul matatu, si prendono cura di me, è bello sentirsi accuditi dalle persona, ci se sente accolti, accettati..
Ed è ora di tornare...a casa!

    € 21

    A&I

    15 Marzo 2016

    "Ed è ora di tornare a casa, potremo di nuova abbracciarti. Ti aspettiamo."
    € 51

    Cincilla Affidabile

    13 Marzo 2016

    "Live your Dreams"
    € 102

    nonni e zii

    10 Marzo 2016

    "Un abbraccio dai nonni, zia Laura e zio Guido"
    € 51

    Elisabetta Maucci

    10 Marzo 2016

    € 31

    Giselle

    10 Marzo 2016

    "Brava Bendetta! Bella e nobile iniziativa!! I tuoi genitori saranno orgogliosi di avere una figlia cme te! "
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Loading…
X

ATTENZIONE