un’iniziativa di
Titti, Moukhtar, Marios
(A)ToMiCa - Noi corriamo per loro
(A)ToMiCa - Noi corriamo per loro

Siamo in quattro a formare la staffetta "(A)ToMiCa" (Torino - Milano - Cagliari) che correrà il 3 aprile alla Milano Marathon. Abitiamo in città diverse, abbiamo età ed esperienze diverse ma corriamo insieme per un unico obiettivo.

Le nostre città dislocate geograficamente in luoghi lontani formano, se unite virtualmente da un filo, un triangolo; i cui vertici sono i nostri nomi ma al centro del triangolo si trovano loro: i bambini del C.A.E.F. (centro di attenzione ed educazione alla famiglia) che sono il cuore pulsante della nostra corsa.

Da diversi anni alcuni di noi trascorrono le loro vacanze estive in Perù, insieme a questi bimbi a cui si vuole dare l'occasione di vivere una vita diversa partendo proprio dall'aspetto più importante per noi: l'istruzione. Ciò che riusciremo a raccogliere con questa iniziativa sarà infatti utilizzato per garantire la scuola e tutto il materiale didattico per loro. Ma vogliamo anche che ci conosciate ed è per questo che ho ognuno di noi ha scritto q

Siamo in quattro a formare la staffetta "(A)ToMiCa" (Torino - Milano - Cagliari) che correrà il 3 aprile alla Milano Marathon. Abitiamo in città diverse, abbiamo età ed esperienze diverse ma corriamo insieme per un unico obiettivo.

Le nostre città dislocate geograficamente in luoghi lontani formano, se unite virtualmente da un filo, un triangolo; i cui vertici sono i nostri nomi ma al centro del triangolo si trovano loro: i bambini del C.A.E.F. (centro di attenzione ed educazione alla famiglia) che sono il cuore pulsante della nostra corsa.

Da diversi anni alcuni di noi trascorrono le loro vacanze estive in Perù, insieme a questi bimbi a cui si vuole dare l'occasione di vivere una vita diversa partendo proprio dall'aspetto più importante per noi: l'istruzione. Ciò che riusciremo a raccogliere con questa iniziativa sarà infatti utilizzato per garantire la scuola e tutto il materiale didattico per loro. Ma vogliamo anche che ci conosciate ed è per questo che ho ognuno di noi ha scritto qualcosa da raccontarvi!

 

Vale: "Sono Valentina e vivo in una bellissima isola fatta di sole, palme e tanta tanta energia: la mia Sardegna! Grazie ad un'amica, Tiziana, son venuta a conoscenza di questa associazione, di tutte le belle persone che ne fanno parte e che col loro amore, la loro passione e la loro determinazione si dedicano ai bimbi del Perù.

Mi ha proposto di partecipare alla maratona di solidarietà e non ho potuto fare a meno di accettare :) !

Un'occasione di crescita e arrichimento a cui non ho potuto rinunciare; un'occasione per dare, spero, un piccolo e prezioso contributo all'associazione.

Viva il sole, i bimbi e la passione per le cose belle come questa!"

 

Ale: "Mi chiamo Alessandro, ho 24 anni e vivo vicino a Milano. Studio terapia della neuro psicomotricità dell'età evolutiva e sto per laurearmi. Quest'anno ho conosciuto la Compagnia del Perù Onlus e sono partito per il campo di volontariato con quei <marmocchietti> peruviani. Che dire?.... ti entrano nel cuore. Ogni volta che c'è la possibilità di fare qualcosa per loro, lo faccio con passione ed entusiasmo! Ed eccomi qua a prepararmi a correre per loro!"

 

Titti: "Sono la vecchia del gruppo ma non solo d'età! Il mio spirito giovane e libero, però, mi ha fatto decidere che dopo sei campi potevo fare qualcosa di più che mi coinvolgesse totalmente. Sono una psicologa e spesso lavoro con le emozioni, con l'anima e con la testa. Questa volta voglio che sia tutto il corpo a correre per loro, per chi è entrato nella mia vita diventando membro di una grande famiglia che nemmeno le distanze geografiche possono qualcosa di fronte a delle relazioni così stabili e forti. Quindi corro, con tutta l'energia che ho, sperando di arrivare al traguardo tutta intera!"

 

Toti: "Sono Alberto. Son stato in Perù la prima volta ben nove anni fa a giocare, correre e studiare con quei chiquitos (piccolini) che pur con e nel nulla erano pieni di vita, speranza e gioia. Esperienza che mi ha cambiato la vita, tanto che dopo ogni campo mi portavo in Italia i loro volti, i loro abbracci e i loro sguardi che mi riempivano di carica da impiegare in tutto quello che facevo qui. Oggi lavoro e in Perù, ahimè, non riesco più ad andare. Col tram tram quotidiano quell'energia si è un po' assopita.... per lo meno credevo. E' bastato che un'amica mi dicesse: <ma lo sai che quel ragazzino è riuscito ad andare all'università?> per ridarmi l'entusiasmo e farmi ritrovare la carica perduta. E quindi rieccomi qua, scarpe ai piedi pronto a correre di nuovo per loro. Pronto a dar il massimo per colmare passo dopo passo quei km che ci separano. "

 

Per questo corriamo: noi ci mettiamo anima, cuore, gambe e tanta energia; voi potete aiutarci dando un piccolo contributo per sostenerci! 

Titti, Ale, Vale e Toti

 

Ecco cosa puoi fare:

- con 5€ paghi un astuccio completo con il materiale necessario

- con 10€ paghi le fotocopie su cui studiare per un intero anno a bambino o un grembiule per l’asilo o le scarpe da ginnastica

- con 25€ paghi il materiale scolastico di un bambino per un anno, un’uniforme scolastica o un’uniforme da ginnastica.

- con 50€ compri i libri per un anno scolastico o la retta per il collegio speciale per i 3 più bisognosi

- con 100€ paghi una retta mensile dell’Università ai due ragazzi ormai maggiorenni che sono usciti dal centro ma che continuano ad essere seguiti dagli operatori

 

Contiamo su tutti voi! GRAZIE DI CUORE!

    € 11

    Francesca Ardau

    15 Aprile 2016

    € 16

    Riccardo Zedde

    15 Aprile 2016

    € 31

    marci e-ja

    13 Aprile 2016

    € 16

    Francesco

    7 Aprile 2016

    "Cornetto, cappuccino e spremuta in centro a Milano."
    € 16

    Nonna Lina

    4 Aprile 2016

    "Con ritardo ma eccoli! con affetto da una super nonna"
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Loading…
X

ATTENZIONE