Un’iniziativa di
Massimo Mapelli
Natale solidale 2020
Natale solidale 2020

Cari amici,

quest’anno purtroppo non sarà possibile festeggiare tutti insieme il Natale e raccogliere fondi per il Lacor Hospital a Gulu, Nord Uganda. Per noi è una grossa mancanza che si va aggiungere a una lunga fila di privazioni che questo 2020 ci ha insegnato ad accettare. Immaginarsi (o ricordare) l’Africa è un esercizio di matematica. Molte cose vanno elevate “al quadrato”, e se è facile pensare a tramonti più colorati e più luminosi, sorrisi più ampi, sentimenti più accesi, dall’altra parte a due passi dall’Equatore anche la sofferenza e i drammi decuplicano la loro portata. Laggiù COVID-19 ha creato danni immani diretti e indiretti alla società intera. Si è portato via anche brother Elio, amico dell’Africa oltre che autentico eroe di questi tempi, sopravvissuto all’Ebola e ai ribelli e tragicamente scomparso per un nemico invisibile senza pietà. Molte persone hanno perso il lavoro, molte madri hanno dovuto partorire in casa per timore del contagio o impossibilità di raggiunger

Cari amici,

quest’anno purtroppo non sarà possibile festeggiare tutti insieme il Natale e raccogliere fondi per il Lacor Hospital a Gulu, Nord Uganda. Per noi è una grossa mancanza che si va aggiungere a una lunga fila di privazioni che questo 2020 ci ha insegnato ad accettare. Immaginarsi (o ricordare) l’Africa è un esercizio di matematica. Molte cose vanno elevate “al quadrato”, e se è facile pensare a tramonti più colorati e più luminosi, sorrisi più ampi, sentimenti più accesi, dall’altra parte a due passi dall’Equatore anche la sofferenza e i drammi decuplicano la loro portata. Laggiù COVID-19 ha creato danni immani diretti e indiretti alla società intera. Si è portato via anche brother Elio, amico dell’Africa oltre che autentico eroe di questi tempi, sopravvissuto all’Ebola e ai ribelli e tragicamente scomparso per un nemico invisibile senza pietà. Molte persone hanno perso il lavoro, molte madri hanno dovuto partorire in casa per timore del contagio o impossibilità di raggiungere l’ospedale, molti medici stanno combattendo in prima linea in silenzio, esattamente come quelli del primo mondo che vediamo ogni sera al telegiornale. Per decine di migliaia di persone senza alternative, il Lacor hospital rappresenta un faro nella nebbia. E mai come ora ha bisogno del nostro aiuto. Il bello della matematica e degli esponenti è questo: anche un piccolo gesto produce grandi risultati. Contiamo su di voi.

Buon natale

Massimo, Paola, Eugenio

    € 51

    Valentina Mantegazza

    6 Gennaio 2021

    € 31

    Ivana

    30 Dicembre 2020

    "Un piccolo contributo per unirmi alla vostra iniziativa! ♥️"
    € 100

    marina a

    30 Dicembre 2020

    € 31

    Paola

    29 Dicembre 2020

    "Un abbraccio, che di questi tempi vale tantissimo."
    € 51

    Anonimo

    28 Dicembre 2020

    ""Fate del bene a quanti più potete, e vi seguirà tanto più spesso d’incontrare dei visi che vi mettano allegria.""
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 2.209

DA 25 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE