Un’iniziativa di
Fabio, Francesco, Riccardo e Samuele
De core per il CBDI!
De core per il CBDI!

Un antico proverbio africano recita le seguenti parole: "Da soli si va veloci, insieme si va lontano".

Per il Centro Benedetta d'Intino, Fabio, Francesco, Riccardo e Samuele si stanno allenando per correre oltre i loro limiti, ma soprattutto unendosi per la staffetta vogliono dare un piccolo contributo per garantire un futuro sereno alle ragazze e ai ragazzi del Centro e alle loro famiglie.

Oltre 1.500 persone ogni anno trovano nel Centro Benedetta D’Intino un luogo di riferimento per i loro bambini.

La mission del Centro è aiutare i bambini con grave disabilità comunicativa e disagio psicologico attraverso i due settori clinici di Comunicazione Aumentativa Alternativa e Psicoterapia, offrendo servizi ad alta specializzazione partendo dall’analisi del contesto di vita e del tessuto sociale di appartenenza, con costante attenzione alla qualità clinica, analizzando il bisogno e investendo sulla professionalità per offrire interventi innovativi.

Quest'anno il Centro è sceso in campo con R

Un antico proverbio africano recita le seguenti parole: "Da soli si va veloci, insieme si va lontano".

Per il Centro Benedetta d'Intino, Fabio, Francesco, Riccardo e Samuele si stanno allenando per correre oltre i loro limiti, ma soprattutto unendosi per la staffetta vogliono dare un piccolo contributo per garantire un futuro sereno alle ragazze e ai ragazzi del Centro e alle loro famiglie.

Oltre 1.500 persone ogni anno trovano nel Centro Benedetta D’Intino un luogo di riferimento per i loro bambini.

La mission del Centro è aiutare i bambini con grave disabilità comunicativa e disagio psicologico attraverso i due settori clinici di Comunicazione Aumentativa Alternativa e Psicoterapia, offrendo servizi ad alta specializzazione partendo dall’analisi del contesto di vita e del tessuto sociale di appartenenza, con costante attenzione alla qualità clinica, analizzando il bisogno e investendo sulla professionalità per offrire interventi innovativi.

Quest'anno il Centro è sceso in campo con Runchallenge per diffondere la cultura dello sport per tutti e raccogliere fondi per aiutare Luca, Giulia, Lorenzo e Alice, 4 bambini con grave disabilità comunicativa, a comunicare con le loro mamme e i loro papà, attraverso un percorso clinico di Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) della durata di 2 anni.

 

Cos’è il RunChallenge

RunChallenge è il 1° Running Club integrato d'Italia, che accoglie al proprio interno sportivi con disabilità intellettive e relazionali, persone con una storia di disagio psichico e sportivi amatoriali.

Si corre insieme, cercando di superare i propri limiti, oltre ogni differenza e pregiudizio.

    € 10

    Bollito

    7 Maggio 2019

    "Chiudiamo in bellezza"
    € 21

    Francesco M

    12 Aprile 2019

    "Mi sento onorato di poter contribuire a questa bellissima iniziativa"
    € 23

    Mpanna88

    10 Aprile 2019

    "grande prestazione!!"
    € 11

    URGENTE!

    7 Aprile 2019

    "CIAO! RG"
    € 16

    Matilde

    7 Aprile 2019

    "Forza Ladooooo!!! Corri veloce :) "
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.

Raccolto

€ 677

Donatori

38
Terminato
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 677

DA 38 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE