Ucraina-Aiuta la Casa della Misericordia
Ucraina-Aiuta la Casa della Misericordia

EMERGENZA UCRAINA

«La notte è passata, siamo ancora vivi..»
Chi parla è Tetyana Dubyna presidente dalla "Casa della Misericordia", Ucraina Occidentale.

La "Casa" accoglie più di 130 persone sfollate in fuga dalle città più bombardate dell'Ucraina: Kiev, Bucha, Kharkiv, Donetsk.
Sono bambini, anziani, feriti, persone con disabilità.

La priorità ora è garantire ai bambini beni di prima necessità, come ad esempio:

- Con 20 doni omogenizzati da dare ai bambini più piccoli
- Con 25 doni Kit igenici tra cui pannolini e coperte pulite
- Con 30doni Pile e torce per poter illuminare anche quando salta la luce
- Con 40 doni Viveri e acqua potabile
- Con 70doni Medicinali d'urgenza

LA "DON GNOCCHI" SOSTIENE LA CASA DELLA MISERICORDIA DAL 2018
Siamo accanto alla Casa della Misericordia in questo modo:

-  Formiamo il personale socio-sanitario ed educativo locale perché possano accudire i bimbi con più competenza, acquistando anche ausili e materiali utili alla riabilitazione.
-  In

EMERGENZA UCRAINA

«La notte è passata, siamo ancora vivi..»
Chi parla è Tetyana Dubyna presidente dalla "Casa della Misericordia", Ucraina Occidentale.

La "Casa" accoglie più di 130 persone sfollate in fuga dalle città più bombardate dell'Ucraina: Kiev, Bucha, Kharkiv, Donetsk.
Sono bambini, anziani, feriti, persone con disabilità.

La priorità ora è garantire ai bambini beni di prima necessità, come ad esempio:

- Con 20 doni omogenizzati da dare ai bambini più piccoli
- Con 25 doni Kit igenici tra cui pannolini e coperte pulite
- Con 30doni Pile e torce per poter illuminare anche quando salta la luce
- Con 40 doni Viveri e acqua potabile
- Con 70doni Medicinali d'urgenza

LA "DON GNOCCHI" SOSTIENE LA CASA DELLA MISERICORDIA DAL 2018
Siamo accanto alla Casa della Misericordia in questo modo:

-  Formiamo il personale socio-sanitario ed educativo locale perché possano accudire i bimbi con più competenza, acquistando anche ausili e materiali utili alla riabilitazione.
-  Inviamo fondi per l’acquisto di beni di prima necessità e accompagniamo la Casa della Misericordia verso l’indipendenza economica e organizzativa.

NOI CONTINUEREMO AD ESSERCI ANCHE DOPO IL CONFLITTO
Saremo in Ucraina anche nei prossimi anni, quando si potrà ricostruire il Paese.
L’urgenza di garantire aiuti umanitari e beni di prima necessità è in questo momento fondamentale.
Pensiamo però sul lungo termine: l’Ucraina sarà un paese da ricostruire economicamente e psicologicamente.
Continueremo ad essere accanto alla Casa della Misericordia e ai suoi 90 bambini con disabilità e le loro famiglie.

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
€ 1.214 raccolti di € 500

Ucraina in carrozza

di pepitosaincarrozza

C’è un vecchio hangar militare, nel sud-ovest dell’Ucraina, che è diventato per tutti la “Casa della Misericordia”, che sta vivendo il dramma della guerra. La Casa accoglie solitamente circa 90 minori che soffrono di patologie come rachitismo, disturbi dello spettro autistico, sindr...

Leggi di più...
    € 21

    Edoardo Maria Grieco

    11 Giugno 2022

    € 150

    PAOLO FOGLIA

    16 Maggio 2022

    "SOSTENGO PROGETTI DON GNOCCHI"
    € 102

    Daniela moroni

    1 Maggio 2022

    "se non stiamo vicini ora... quando mai?"
    € 25

    Antonio Cristiani

    30 Aprile 2022

    € 51

    Anonimo

    30 Aprile 2022

    "Non smettiamo di pregare per la pace. "

Raccolto

€ 5.884

Donatori

47
Terminato
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 5.884

DA 47 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE