Tra voci di carta
Tra voci di carta

In un piccolo paesino in mezzo all’Italia, Pieve Santo Stefano, c’è un museo piccolo che è una sorta di scrigno di tesori. Vi si incontrano storie di persone comuni, ognuna con la propria testimonianza di vita, ognuna consapevole che lasciare traccia di sé vuol dire comporre, come in un mosaico, una grande storia collettiva. È un luogo magico che sprigiona emozioni, quelle di chi ha scritto, quelle di chi viene ad ascoltare. Creato dallo studio dotdotdot e inaugurato a fine 2013, il Piccolo museo del diario è dedicato a Saverio Tutino, il fondatore dell’Archivio dei diari, la casa delle memorie di tutti, nata a Pieve nel 1984, che oggi di diari ne conserva diecimila.

Mario Perrotta, attore e drammaturgo diventato testimonial dell’Archivio, ha immaginato il museo quando ancora non esisteva raccontandolo nel suo libro “Il paese dei diari”.
Così può succedere che dopo due anni di pandemia, chiusure e restrizioni, oltre a visitare il museo, si senta forte il bisogno di ritrovarsi intorno

In un piccolo paesino in mezzo all’Italia, Pieve Santo Stefano, c’è un museo piccolo che è una sorta di scrigno di tesori. Vi si incontrano storie di persone comuni, ognuna con la propria testimonianza di vita, ognuna consapevole che lasciare traccia di sé vuol dire comporre, come in un mosaico, una grande storia collettiva. È un luogo magico che sprigiona emozioni, quelle di chi ha scritto, quelle di chi viene ad ascoltare. Creato dallo studio dotdotdot e inaugurato a fine 2013, il Piccolo museo del diario è dedicato a Saverio Tutino, il fondatore dell’Archivio dei diari, la casa delle memorie di tutti, nata a Pieve nel 1984, che oggi di diari ne conserva diecimila.

Mario Perrotta, attore e drammaturgo diventato testimonial dell’Archivio, ha immaginato il museo quando ancora non esisteva raccontandolo nel suo libro “Il paese dei diari”.
Così può succedere che dopo due anni di pandemia, chiusure e restrizioni, oltre a visitare il museo, si senta forte il bisogno di ritrovarsi intorno alle storie che nei cassetti e nelle stanze del museo sono suoni e immagini. Tra voci di carta è la prima festa del Piccolo museo del diario. Un appuntamento che aggiunge alle parole un interprete che ogni volta racconta una storia, dall’inizio alla fine, con un pubblico vero che ascolta dal vivo e palpita insieme. Nel 2022 la festa del Piccolo museo del diario, con 6 appuntamenti per altrettante 6 storie, sarà possibile grazie a te e al tuo sostegno. Se ami le storie vere e credi nel valore di ritrovarsi insieme in un progetto culturale, contribuisci a dar vita alla festa del Piccolo museo del diario, che, grazie a te, diventerà un appuntamento annuale con la memoria.

____________

RICOMPENSE 
se doni almeno 25€ - 2 biglietti omaggio per il museo senza scadenza 
se doni almeno 60€ - 1 copia del libro "Il paese dei diari" con dedica di Mario Perrotta 
se doni almeno 200€ - 1 disegno di Mario Perrotta firmato dall'artista (ti chiederemo di scegliere tra un formato A3 o un formato 1mt x 2mt)   

Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte Rete del Dono - carte
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
    € 200

    Leonardo

    24 Giugno 2022

    "Per il vostro lavoro. Con Erica nel cuore"

    risposta di Promemoria

    Leonardo caro, grazie per la tua donazione che è piena di affetto per il Piccolo museo del diario e piena di amore per la tua Erica, che, grazie a te, è diventata anche un po' nostra. Un abbraccio, Loretta

    € 16

    Paola daniolo

    23 Giugno 2022

    "Dono in memoria Di Erica che tanto a noi ha donato e che di voi ha sempre parlato "

    risposta di Promemoria

    grazie Paola. Erica fa ormai parte del Piccolo museo del diario, come se lì avesse lasciato una traccia di sé.

    € 11

    Maria Grazia Solano

    23 Giugno 2022

    "Dono e vi aiuterò con gioia!"

    risposta di Promemoria

    grazie cara Maria Grazia, per il dono e per l'aiuto, Loretta

    € 203

    Loretta Veri

    23 Giugno 2022

    "perché donare dà gioia, perché credo nei buoni esempi, perché amo il Piccolo museo del diario e ho la massima stima nel lavoro di Mario Perrotta e non vedo l'ora di FARE FESTA! "

    risposta di Promemoria

    Grazie grazie ❤️

    € 21

    Jenny e Silvano

    23 Giugno 2022

    "VIEL GLUECK"

    risposta di Promemoria

    grazie Jenny e Silvano

Raccolto

€ 1.144

Il tuo obiettivo € 9.000

Donatori

25
Termina in 147 giorni
Vuoi fare di più?
Raccogli fondi anche tu
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Ricompense
Rete del dono - Rewards
Se doni almeno 25 €

Ricevi due biglietti per il Piccolo museo del diario

2 ingressi omaggio senza scadenza

Rete del dono - Rewards
Se doni almeno 60 €

Ricevi il libro "Il paese dei diari"

1 copia del libro con dedica di Mario Perrotta

Rete del dono - Rewards
Se doni almeno 200 €

Ricevi il disegno di Mario Perrotta

Un disegno firmato dall'artista

Scopri tutte le ricompense
Mostra meno ricompense
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 1.144

DA 25 Donatori

Termina in

147

giorni

Loading…
X

ATTENZIONE