ic-team-megafono Scopri il balletto "Cenerentola", l'appuntamento natalizio con gli allievi della Scuola di Ballo
ic-team-megafono Scopri il balletto "Cenerentola", l'appuntamento natalizio con gli allievi della Scuola di Ballo

Dal 13 al 22 dicembre 2022 è ancora una volta l’incanto de la fiaba a conquistare il pubblico del Piccolo teatro Strehler di Milano con "Cenerentola", balletto su musiche di Sergej Prokof’ev che porta la firma di Frédéric Olivieri. Il balletto, commissionato dalla Fondazione Bracco nel 2015, impegna in scena oltre 100 giovani danzatori.

Il Maestro Olivieri, attraverso una lettura coreografica in cui prevale lo stile fiabesco e romantico, mette alla prova il virtuosismo e le qualità espressive degli allievi in diversi momenti dei due atti di cui si compone il balletto: nel primo atto la danza delle fate delle quattro stagioni, chiamate dalla Fata Madrina per trasformare il sogno di Cenerentola in realtà e condurla al ballo, e nel secondo atto, il ballo a corte, la danza delle tre arance, dono del Principe che le sorellastre si contendono, le danze spagnola e araba, le variazioni e i passi a due di Cenerentola e del Principe.

Le scene sono firmate da Angelo Sala, i costumi degli interpreti

Dal 13 al 22 dicembre 2022 è ancora una volta l’incanto de la fiaba a conquistare il pubblico del Piccolo teatro Strehler di Milano con "Cenerentola", balletto su musiche di Sergej Prokof’ev che porta la firma di Frédéric Olivieri. Il balletto, commissionato dalla Fondazione Bracco nel 2015, impegna in scena oltre 100 giovani danzatori.

Il Maestro Olivieri, attraverso una lettura coreografica in cui prevale lo stile fiabesco e romantico, mette alla prova il virtuosismo e le qualità espressive degli allievi in diversi momenti dei due atti di cui si compone il balletto: nel primo atto la danza delle fate delle quattro stagioni, chiamate dalla Fata Madrina per trasformare il sogno di Cenerentola in realtà e condurla al ballo, e nel secondo atto, il ballo a corte, la danza delle tre arance, dono del Principe che le sorellastre si contendono, le danze spagnola e araba, le variazioni e i passi a due di Cenerentola e del Principe.

Le scene sono firmate da Angelo Sala, i costumi degli interpreti principali sono stati disegnati da Maria Chiara Donato e realizzati ed elaborati da allievi ed ex allievi del Corso per sarti dello spettacolo, nonché dalla Sartoria Brancato; autrice delle sculture è Fausta Cerizza, ex allieva del Corso scenografi.

Decora il nostro abete con un Pinocchio e dal 13 dicembre dai il via al Natale in Teatro insieme a noi!

icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card icon.card
Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Loading…
X

ATTENZIONE