Image
Image
Image
Image

L’avventura di Leo

Loading...

Voglio immaginare e vivere questo momento della vita di Leonardo come un´avventura,dove ci sono scritte le parole INIZIO e FINE.

 

INIZIO :

Tutto comincia con l’esordio della malattia, quando viene diagnosticato il diabete mellito 1 viene subito comunicato che con questa malattia ci si dovrà convivere, grazie alle tecnologie e all´insulina la si potrà gestire, ma che non si potrà guarire affinché non si trovi la cura.

 

Inizia così un lungo percorso dove, giorno dopo giorno, conoscerai  qualcosa in più di questa malattia.

Ogni mattina ti svegli chiedendoti “che succederà oggi di nuovo“ perché come in ogni avventura che si rispetti ogni giorno non è mai uguale al giorno precedente ne lo sarà rispetto al seguente, costante sarà la “lotta“ contro ipo e iper glicemie.

 

Non e´una malattia che si accetta facilmente soprattutto se viene diagnosticata ai bambini, quello e´cio´che come madre non riesco ancora a metabolizzare,piu´di qualche volta mi son chiesta perché a lui e non a me.

Il peso di questo “zaino” che ogni genitore si porta alle spalle è pesantissimo.

Sei responsabile della sua vita oggi e ogni tua azione garantirà lui un futuro buono o meno buono,infatti i valori della glicemia devono stare sempre dentro un range definito ottimale per ciò che concerne questa malattia.

Valori superiori a lungo comprometteranno organi vitali quali cuore,reni,occhi.

Valori inferiori gravi possono portare al danneggiamento cerebrale. 

 

La forza che  Leonardo ha dimostrato già dal ricovero in ospedale,nonostante i suoi due anni di età,ha però fatto scattare in me quella voglia di reagire e di non fermarmi in modo passivo e pensare solo alla sua gestione.

 

Così grazie alla conoscenza di una persona meravigliosa che,anche lei affetta da questa patologia ,ha deciso di dedicare la sua vita a raccogliere fondi per la ricerca di una cura al diabete di tipo 1,ho pensato di rendermi utile anch’io in questa raccolta.

Lo farò come meglio mi è sempre riuscito nella vita,la corsa ,che è sempre stata la mia spinta per affrontare i momenti più difficili anche questa volta sarà la protagonista.

 

Il 27 ottobre correrò i 10km della Venice Marathon,l’impegno quotidiano per seguire Leonardo non mi permette di preparami per una maratona intera,associandoli ad una raccolta fondi dove il ricavato andrà alla Fondazione italiana Diabete per la ricerca della cura definitiva.

 

La parola FINE di questa avventura di Leonardo e come lui di altre migliaia di bambini possiamo iniziare a scriverla assieme DONANDO.

Take a step forward

Start your fundraising.
Become a personal fundraiser!
How it works
VisaMastercardAmericanExpressPostepayPaypalStripeSatispay

Follow us

mano