Storia di Edmond: lotta contro la fame.-Antonio Brienza
Storia di Edmond: lotta contro la fame.-Antonio Brienza
Storia di Edmond: lotta contro la fame.-Antonio Brienza
Storia di Edmond: lotta contro la fame.-Antonio Brienza
Storia di Edmond: lotta contro la fame.-Antonio Brienza
Storia di Edmond: lotta contro la fame.-Antonio Brienza
Storia di Edmond: lotta contro la fame.-Antonio Brienza

Storia di Edmond: lotta contro la fame.

Loading...

Carissime amiche e carissimi amici , si avvicina il giorno della  mia quinta partecipazione alla Milano City Marathon con lo scopo di promuovere la raccolta fondi per il progetto che da anni seguo a favore dei bambini di una zona molto povera del Madagascar.
Con l'aiuto di molti di Voi e' stato reallizzato un Ospedale attorno al quale si sono sviluppati importanti progetti . Uno di quelli a cui tengo maggiormente e' il Centro per la Lotta alla Malnutrizione Infantile che affligge i piccoli abitanti dell'altopiano in cui sorge il Centro Sanitario Saint Paul di Change Onlus .

Io mi trovo in un momento particolare ed impegnativo della mia vita : una madre di 91 anni da anni malata di Alzheimer e una suocera di 93 anni  a cui stare un po' più vicino ; al lato opposto della vita il piccolo Tommaso sta completando il suo viaggio nel grembo di Elena, mia figlia,  e fra circa 1  mese diventerò nonno per la prima volta : sarà un'emozione grandissima e un meraviglioso regalo che la vita mi farà.

Vorrei tanto che anche tutti  i miei bambini del  Madagascar potessero avere qualcuno che si occupa di loro almeno per il necessario ma spesso non è così:

La storia di Edmond :

Si chiama ANDRIANOMENJANAHARY Edmond Sebastien. E’ arrivato al nostro Centro Nutrizionale la prima volta  qualche mese fa  aveva  2 anni e 2 mesi  e pesava solo 4 kg -il peso di un bambino di 2 mesi :( -  circonferenza brachiale 9.6, uno dei tanti casi di malnutrizione severa.
La mamma che abitava a Namontana, villaggio a 17 km dal nostro centro,  é sola, molto povera con altri figli, vive alla giornata guadagnandosi come può qualche ariary. E' arrivata al nostro centro  a piedi con il suo bambino in braccio perché non aveva  le forze per camminare.
Questo e molto altro devono affrontare le mamme per poter dare una speranza e aiutare i loro bambini.

Edmond quando è arrivato la prima volta era pallido, debole, disidratato, gli occhi spenti e con delle abrasioni sulla faccia come se la pelle si stesse distruggendo e non riuscisse a riformarsi per la mancanza di nutrienti. Evidente era la sua pancia gonfia, un inizio di marasma.  E' stato visitato dal nostro pediatra ,sono state erogate le prime cure e in seguito somministrato  planpinut e le farine necessarie.

La prima  settimana Edmond è cresciuto 300 grammi  il bambino era decisamente diverso con un aspetto piu attivo e le ferite sulla faccia in via di miglioramento;  è iniziato un monitoraggio settimanale.

La mamma ci ha chiesto un aiuto per poter effettuare parte del tragitto con un taxibus .

I miglioramenti di Edmond continuano ! :)

Nel nostro centro sono attualmente seguiti circa 300 bambini malnutriti .

Mi serve il vostro aiuto per poter  curare tutti i 1042 bambini malnutriti dei villaggi intorno al Centro Saint Paul di Change Onlus.

Nessun regalo di compleanno sarà più gradito !

Correndo tutti insieme ce la faremo !

Grazie di cuore

Antonio

Take a step forward

Start your fundraising.
Become a personal fundraiser!
How it works
VisaMastercardAmericanExpressPostepayPaypalStripeSatispay

Follow us

mano