Un’iniziativa di
Marta
Dalla parte di chi subisce il conflitto
Dalla parte di chi subisce il conflitto

Fatichiamo quando si parla di conflitti.

Le molteplici forze in atto, le complessità geopolitiche, le semplificazioni, la difficoltà della selezione dell'informazione: tutto questo rende ancora più importante non dimenticare il principio fondamentale. Ogni guerra è sbagliata. Dobbiamo sempre ricordare l'utopia di un mondo pacifista, come obiettivo finale.

Quanto più allarmante e urgente tuttavia è sempre ricordare chi subisce, a prescindere il conflitto.

Contro tutte le guerre, e nell'emergenza, a supporto sempre di chi è vittima.

Per questo tramite Progetto Arca, in prima linea sui confini dell'accoglienza, raccogliamo fondi a sostegno delle attività di tutela dei profughi.

Progetto Arca si è attivato subito e, con un convoglio di 5 mezzi carichi di aiuti umanitari, i volontari sono partiti la mattina del 28 febbraio per raggiungere Siret, in Romania, a 1 chilometro dal confine ucraino. Sono ancora lì, ad assistere migliaia di profughi in fuga e nei prossimi giorni invieremo loro sul

Fatichiamo quando si parla di conflitti.

Le molteplici forze in atto, le complessità geopolitiche, le semplificazioni, la difficoltà della selezione dell'informazione: tutto questo rende ancora più importante non dimenticare il principio fondamentale. Ogni guerra è sbagliata. Dobbiamo sempre ricordare l'utopia di un mondo pacifista, come obiettivo finale.

Quanto più allarmante e urgente tuttavia è sempre ricordare chi subisce, a prescindere il conflitto.

Contro tutte le guerre, e nell'emergenza, a supporto sempre di chi è vittima.

Per questo tramite Progetto Arca, in prima linea sui confini dell'accoglienza, raccogliamo fondi a sostegno delle attività di tutela dei profughi.

Progetto Arca si è attivato subito e, con un convoglio di 5 mezzi carichi di aiuti umanitari, i volontari sono partiti la mattina del 28 febbraio per raggiungere Siret, in Romania, a 1 chilometro dal confine ucraino. Sono ancora lì, ad assistere migliaia di profughi in fuga e nei prossimi giorni invieremo loro sul campo altri carichi di aiuti e personale sanitario.

Tantissime persone chiedono cosa possono fare per aiutare, di cosa c’è bisogno, come possono rendersi utili.

E' importante ora agire in modo strutturato per fare in modo che l'aiuto non si risolva in una bolla privata di necessità di coscienza, ma sia efficace.

Per questo ho aperto la mia personale raccolta, in modo da fare convergere gli aiuti per chi più ne ha bisogno.

Se puoi, contribuisci e condividi.

Grazie

    € 16

    Silvana Lucchetti

    21 Marzo 2022

    "Vita Pace Speranza Futuro"
    € 21

    Silvana Lucchetti

    14 Marzo 2022

    "PACE "
    € 51

    Paolo

    13 Marzo 2022

    € 51

    Una neo mamma

    9 Marzo 2022

    € 31

    Marta Filippetti

    8 Marzo 2022

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 237

DA 7 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE