MALI: ALIMENTARE LA PACE
MALI: ALIMENTARE LA PACE

CISV è in Mali, nonostante la guerra.
Con la guerra che imperversa, l’emergenza alimentare è diventata una priorità, insieme all’emergenza profughi.  Secondo l'UNHCR, le persone attualmente sfollate nel paese sarebbero almeno 203.845 e l’elevato rischio di malattie contagiose, meningite, morbillo e colera si propaga a macchia d'olio.

È necessario contrastrare la crisi alimentare, limitare il più possibile la malnutrizione per contenere le malattie e l'insicurezza portate dalle guerra.

In Mali, dal 1990, CISV lavora con contadini e pastori della zona di Mopti per sostenerli nella cura e nella gestione degli animali, mucche e capre soprattutto, fonte di sostentamento e di reddito in un contesto ambientale difficilissimo, semidesertico.

Cosa è stato fatto finora? CISV lavora con 20.000 pastori nomadi per il recupero di aree di pascolo, la costruzione di pozzi, la diffusione di farmacie veterinarie, la produzione di foraggio, così da essere autonomi, forti, capaci di scegliere la propria

CISV è in Mali, nonostante la guerra.
Con la guerra che imperversa, l’emergenza alimentare è diventata una priorità, insieme all’emergenza profughi.  Secondo l'UNHCR, le persone attualmente sfollate nel paese sarebbero almeno 203.845 e l’elevato rischio di malattie contagiose, meningite, morbillo e colera si propaga a macchia d'olio.

È necessario contrastrare la crisi alimentare, limitare il più possibile la malnutrizione per contenere le malattie e l'insicurezza portate dalle guerra.

In Mali, dal 1990, CISV lavora con contadini e pastori della zona di Mopti per sostenerli nella cura e nella gestione degli animali, mucche e capre soprattutto, fonte di sostentamento e di reddito in un contesto ambientale difficilissimo, semidesertico.

Cosa è stato fatto finora? CISV lavora con 20.000 pastori nomadi per il recupero di aree di pascolo, la costruzione di pozzi, la diffusione di farmacie veterinarie, la produzione di foraggio, così da essere autonomi, forti, capaci di scegliere la propria via di sviluppo.

 

Tuttavia molti problemi si sono accresciuti negli ultimi decenni: pressione demografica, desertificazione che avanza, diminuzione delle fonti d’acqua di superficie, cambiamenti climatici, accrescimento delle terre coltivabili, conflitti tra agricoltori e allevatori, legislazione frammentata e insufficiente, tutte cose che hanno aumentato l’isolamento degli allevatori.

 

Ora, la guerra. La guerra genera e spinge gli sfollati a sud, mettendo in ginocchio famiglie già poverissime, ruba terreni ai pascoli, indebolendo le mandrie, costringe la popolazione a vivere in un clima di tensione e insicurezza, senza speranze e progetti per il futuro.

 

 

Cosa vuole continuare a fare CISV?
I fondi raccolti ci aiuteranno a garantire la sopravvivenza delle persone della zona del Mopti. È necessario:

> affrontare la crisi alimentare
> fornire alimenti per il bestiame
> moltiplicare i punti di accesso all’acqua e alle cure veterinarie
> migliorare la produzione di riso e ortaggi.

 

Crediamo che in questo momento di guerra sia ancora più importante non lasciare sole le famiglie con cui abbiamo lavorato finora, e continuare a rendere più facile la vita dei contadini e dei pastori, aiutando la popolazione a resistere, a vivere, a sperare. DONA ORA DONA QUI.

 

Leggi l'articolo di Volontari per lo Sviluppo

 

Per info: promozione@cisvto.org, www.cisvto.org, tel. 0118993823

 

 

Ma la campagna non è solo on line: puoi donare anche con bonifico o bollettino postale inserendo sulla causale "MALI: ALIMENTARE LA PACE. Vuoi sapere il totale della campagna? 

totale: 887 + 500 + 100 + 500 = 1987 euro

 

 

Vuoi fare di più?
Anche tu puoi sostenere le campagne con iniziative personali di raccolta fondi.
€ 1.515 raccolti di € 200

Parrocchia San Giovanni Battista per il MALI

di Sara Colombo

La Parrocchia San Giovanni Battista di Racconigi sostiene la campagna CISV "MALI: ALIMENTARE LA PACE". Interessati da anni ad accompagnare il periodo quaresimale con interventi su temi di attualità, quest'anno abbiamo chiesto a CISV di aggiornarci sulla situazione maliana. Il 1° maggio un ...

Leggi di più...
    € 372

    Amici agriturismo Terra e Gente

    5 Aprile 2013

    € 102

    Igor Ferrara

    2 Marzo 2013

    € 11

    silvia

    25 Febbraio 2013

    € 102

    22 Febbraio 2013

Raccolto

€ 4.346

Donatori

24
Terminato
Rete del dono Goals
Rete del dono Goals
Vuoi fare di più? Raccogli fondi anche tu

Raccolto

€ 4.346

DA 24 Donatori

Terminato

Loading…
X

ATTENZIONE